Ha portato il Flamengo in cima al calcio brasiliano. Gabriel Barbosa, in arte Gabigol, è il giocatore del momento: decisivo in campionato così come in Copa Libertadores. Dai suoi piedi sono arrivati gli ultimi successi dei rossoneri di Rio de Janeiro, in una stagione che ha del miracoloso per l'ex promessa che l'Inter acquistò per una ventina di milioni dal San Paolo. Oggi Gabigol – sempre di proprietà dell'Inter – è un pezzo pregiato del calcio mondiale, tornato alla ribalta con un cartellino rivalutato e pronto a essere conteso nell'imminente mercato di gennaio.

Solo una cosa è certa: all'Inter per lui non ci sarà posto. Non perché sia considerato ancora un fallimento come nel recente passato nerazzurro ma semplicemente perché Antonio Conte ha altre priorità. Di certo, il Gabigol di adesso sarebbe utilissimo alla causa interista ma il tecnico salentino avrebbe difficoltà nell'inserirlo in un sistema tattico che funziona a meraviglia per l'idillio in campo tra Lukaku e Lautaro Martinez. Così, il brasiliano, tornerà sicuramente sul mercato e il club di Suning spingerà per una cessione a titolo definitivo.

Quanto vale il brasiliano

Gabriel Barbosa oggi vale – secondo i nerazzurri – almeno 25 milioni di euro, un ‘tesoretto' che a gennaio potrebbe rimpinguare le casse nerazzurre e permettere a Conte di raggiungere altri obiettivi primari, tra cui Arturo Vidal, il cileno già corteggiato in estate e che in queste settimane è ritornato al centro dei pensieri nerazzurri – forti anche dello scontento del centrocampista nel Barcellona.

Dove può giocare Gabigol

Dunque, Gabigol che fine farà? Le vie del calciomercato sono infinite. Nelle scorse settimane – precedenti all'ultimo exploit in finale di Libertadores – si era fatto avanti lo Schalke04. Il club di Gelsenkirken si era proposto all'Inter, quale opzione per una soluzione invernale per il brasiliano. Proposta sui 20 milioni di euro, ma dal quartiere generale nerazzurro non è mai arrivata alcuna apertura. Si è aspettato che la stagione calcistica brasiliana volgesse al termine per fare il punto sulla situazione.

La proposta del Flamengo

Oggi, c'è anche il Flamengo in prima battuta a non voler perdere l'attaccante. A sottolineare la pista rossonera è stato Marcos Braz, vicepresidente del club, che – in un'intervista esclusiva con O DIA – ha spiegato le strategie nei confronti del giocatore: "L'idea di fondo è trattenerlo da noi e pagarlo la giusta cifra. Attorno ai 18 milioni di euro, ma prima vogliamo parlare con il suo agente con cui affronteremo con calma il discorso".

I tempi e le cifre della trattativa

Il Flamengo, ovviamente, è con la testa e i pensieri rivolti al Mondiale per Club, ultima tappa di un percorso stagionale stravolgente dove sarà sicuro protagonista proprio Gabigol. Prima di allora nessuna distrazione: "Potremmo proporre al giocatore un quadriennale, per l'età che ha e per rientrare dall'investimento economico. Ma adesso siamo diretti in Qatar: ogni discorso avverrà solamente alla fine del Mondiale per Club"