L'Inter continua lavorare sul mercato per Christian Eriksen. Arrivano ulteriori segnali positivi dall'Inghilterra da parte dell'entourage del centrocampista danese in scadenza di contratto col Tottenham nel giugno 2020. La proposta dei nerazzurri sembrerebbe soddisfacente per l'agente del calciatore che è atteso nuovamente in Italia per definire gli ultimi dettagli. Una situazione che poi darebbe il la definitivo alla trattativa tra l'Inter e il Tottenham che si è "cautelato" con l'acquisto dal Benfica di Gedson Fernandes.

Eriksen all'Inter, le ultime di mercato

Ulteriori segnali positivi per l'Inter nella trattativa di mercato per Eriksen. L'agente del danese è nuovamente atteso in Italia nelle prossime ore, come rivelato da Sky Sport. La proposta fatta dai nerazzurri (possibile contratto da 7.5 milioni più bonus) sarebbe gradita al giocatore, con il suo entourage che potrebbe dunque limare gli ultimi dettagli per un affare in via di chiusura per giugno. A quel punto poi l'Inter dovrebbe trattare con il Tottenham per cercare di anticipare l'arrivo di Eriksen in Italia già a gennaio dietro il pagamento di un indennizzo

Inter, la trattativa di mercato col Tottenham per Eriksen. Gli Spurs si cautelano con Gedson Fernandes

Gli Spurs per lasciare partire subito Eriksen, e non perderlo a giugno a zero, chiedono 20 milioni di euro. Una cifra che l'Inter vorrebbe limare, per cercare di garantire ad Antonio Conte una pedina importante per la sua rosa già nell'immediato. Dopo le parole di Mourinho ("Non so se sarà ancora qui dopo gennaio. Conosco il suo futuro, ma non spetta a me parlarne"), un altro "assist" all'Inter per Eriksen arriva sempre dal mercato: il Tottenham infatti ha definito l'acquisto di Gedson Fernandes, classe 1999 del Benfica, con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 50/60 milioni. Sembra essere lui il giocatore destinato a raccogliere l'eredità di Eriksen.

Tutte le ultime notizie sul mercato dell'Inter

Non solo Eriksen per il mercato dell'Inter. Oltre allo scambio Politano-Spinazzola con la Roma, si continua a lavorare per Olivier Giroud. Accordo totale con l'attaccante in scadenza a giugno, mentre prosegue la trattativa col Chelsea. Balla un milione per l'indennizzo immediato per lasciar partire il giocatore con i Blues che chiedono 5 milioni più uno di bonus, e i nerazzurri che ne offrono quattro più uno. Si è raffreddata invece la pista Young, con il possibile arrivo di Spinazzola che sembra chiudere le porte all'esterno dello United