Gabriel Barbosa potrebbe finalmente fare felice l'Inter. Dopo quattro anni di delusioni, di prestazioni, insufficienti di prestiti e mancati riscatti l'attaccante brasiliano adesso sembra essersi finalmente ritrovato e ad avere un valore di mercato importante, di circa 35 milioni. Musica per le orecchie di Ausilio e Marotta che potrebbero reinvestire il tutto già a gennaio nel mercato di riparazione dove sono diversi i profili seguiti.

Il riscatto: il Flamengo ci pensa

Per l'attaccante verdeoro c'è la concreta possibilità di un riscatto definitivo da parte del Flamengo, squadra in cui Gabigol gioca e segna a raffica trascinando il club al primo posto del Brasilerao e in Copa Libertadores. Una soluzione che sarebbe gradita a tutti, ma si deve lavorare seriamente sul fronte economico, scoglio dietro cui prova a nascondersi la società brasiliana che elargisce al giocatore un ingaggio a 3.5 milioni.

La soluzione Schalke: contatti in corso

Per questo, l'Inter vaglia anche altre ipotesi di mercato che potrebbero vedere l'attaccante ritornare in Europa, ma non in Serie A. La società che sembra essersi già fatta avanti è lo Schalke 04 che vuole Gabigol per il suo attacco e avrebbe già avuto vari colloqui con il vicepresidente interista Javier Zanetti, con Marotta e Ausilio. Anche il procuratore del giocatore, Junior Pedroso, secondo qualche giornale tedesco, sarebbe stato sondato dalla società tedesca per chiudere l'accordo a gennaio. Prezzo? L'Inter valuta Gabigol attorno ai 35 milioni, lo Schalke abbassa il prezzo fino a 25, l'intesa potrebbe essere a metà strada.

Lo straordinario 2019 di Gabigol

Gabigol attualmente è capocannoniere del campionato brasiliano con 19 reti in 19 partite, l'ultima segnata proprio nell'ultimo match su rigore, a conferma di un ritrovato stato psicofisico ottimale. L'attaccante ha uno score invidiabile nell'arco del 2019 (inteso come anno solare): 33 gol e 7 assist nelle 45 partite ufficiali fin qui disputate.