La voglia di giocare e segnare non gli manca. Così come la personalità e la sfacciataggine dei suoi 19 anni. Erling Haaland è ormai un attaccante in rampa di lancio e un pezzo da novanta per tutti gli operatori di calciomercato. Lo sanno bene in Italia, dove diverse società hanno già fatto importanti considerazioni sul gigante norvegese capace di sorprendere tutti con 26 gol in 18 presenze in questa stagione.

Il cartellino dell'attaccante del Salisburgo, secondo le ultime indiscrezioni, avrebbe però raggiunto una cifra ‘monstre': 100 milioni di euro. Una valanga di denaro che il Manchester United (club che lo ha scartato nella passata stagione) sarebbe ora disposto a spendere pur di portare Haaland all'Old Trafford. Ma vale veramente quesi soldi? Davanti alla domanda sul suo attuale valore, il giocatore norvegese si è così divertito a scherzare con un giornalista.

Il prezzo di Haaland e l'interesse bianconero

Al collega che li ha chiesto se avesse potuto comprarlo per 30 milioni di euro, Haaland ha infatti risposto in maniera decisa: "No, devi pagare di più". "40?, 50?", ha rilanciato il giornalista. "Per te farò un prezzo speciale, diciamo 60", ha concluso l'attaccante del Salisburgo. Interessata alla valutazione del suo cartellino c'è da mesi anche la Juventus, che aveva provato a forzare la mano nella scorsa estate. "Credo fosse troppo presto per andare alla Juventus – ha però spiegato lo stesso giocatore, in un'intervista concessa alla BBC – Ho ritenuto il Salisburgo la squadra ideale per me, era anche importante capire che ruolo avrei avuto nel club che avrei scelto. Qui ho sicuramente più possibilità di giocare".