Un ritorno al passato per Gonzalo Higuain che potrebbe rimettere la casacca del River Plate e tornare a giocare con il club argentino. Nessun divorzio in vista con la Juventus, dopo il braccio di ferro estivo dove il Pipita ha vinto la propria battaglia dimostrando di essere ancora un giocatore da Juventus. Ritrovando Sarri ha ritrovato se stesso e soprattutto il gol dando uno scossone positivo all'inizio di stagione dei bianconeri.

Ritorno in Argentina, il River per chiudere la carriera

Però, il River c'è nella testa di Gonzalo e un giorno tornerà a vestire quella maglia con cui ha già giocato segnando 15 volte in 41 presenze, lasciando un segno nella storia dei Millionarios. A dirlo è il papà che cura il Gonzalo giocatore e che a ‘Olè' ha rivelato come il desiderio del figlio sia quello di giocare nuovamente a Buenos Aires. Dal 2021, probabilmente, quando chiuderà il contratto con la Juventus e deciderà per un finale di carriera ‘casalingo'.

Le dichiarazioni di papà Higuain

Gonzalo ha ancora due anni di contratto con la Juventus ma in realtà non ha mai chiuso le porte al River Plate. I miei figli sono cresciuti nel River, come padre mi piacerebbe tornassero a giocarci un giorno anche se non posso loro imporlo…

Ora la missione possibile con la Juventus

Non sono state parole ufficiali, niente di scritto o di promesso. Semplicemente il desiderio di tenere aperta una porta per il futuro, sperando di avere una strada maestra in caso di decisione di ritornare al River e sfidare, come già accaduto in passato il Boca Juniors in un altro super Clasico argentino. Non è escluso quindi che Higuain rimetta piede in patria, anche se al momento la sua missione è conquistare definitivamente i tifosi e la dirigenza bianconera, missione più semplice dopo il gol-partita siglato contro l'Inter nel bif match di San Siro.