Il calciomercato dell'Inter si appoggia moltissimo sul vertice Gabigol, una trattativa da cui dipende gran parte delle altre mosse invernali di Marotta e Ausilio che dai soldi provenienti dalla cessione del brasiliano avrebbero la possibilità di investire in rinforzi cari a Conte. Ma non solo: l'attaccante del Flamengo, stando alle ultime notizie, potrebbe anche essere una pedina importante per un altro motivo, visto che il Chelsea – ultimo club a interessarsi a Gabigol – starebbe pensando di proporre ai nerazzurri una contropartita tecnica: Giroud.

La trattativa possibile: ecco perché

Un rinforzo per l'attacco per entrambe le società. I nerazzurri avrebbero un centravanti che è molto gradito a Conte per avere un cambio a disposizione in più nella gestione degli attaccanti attuali, mentre i Blues di Londra prenderebbero un giocatore con caratteristiche migliori per il gioco di Lampard. Il tutto soddisfacendo le aspettative di tutti (tranne quelle del Flamengo). Gabigol approderebbe in uno dei campionati più interessanti e competitivi del momento potendo dimostrare di essere un campione e l'Inter riuscirebbe a rinforzare il reparto offensivo.

Le parole di Lampard, il tifo di Deschamps

L'ultimo tassello che farebbe la prova di una trattativa davvero reale, è quella riportata dalle statistiche e dalle ultime dichiarazioni provenienti da Londra. Olivier Giroud in questa stagione ha raccolto appena 5 presenze in Premier con la maglia dei Blues ed è ormai ai margini del progetto. Lo stesso Lampard ha ammesso: "Ho parlato con lui, c'è la possibilità che vada via. Ma solo se in attacco saremo coperti".  Se poi si pensa che Giroud è nei radar nerazzurri da quest'estate e per il francese fa il tifo anche il ct della nazionale transalpina campione del Mondo, Didier Deschamps che lo vorrebbe rivedere in campo anche in vista del prossimo Europeo, il cerchio è chiuso.