L'ingaggio di Gedson Fernandes comunicato dal Tottenham è una buona notizia anche per l'Inter. Un segnale ulteriore, si aggiunge alle ultimissime news sulle trattative che rimbalzano dall'Inghilterra sulla cessione di Christian Eriksen al club nerazzurro. Il 21enne portoghese è destinato a prendere il posto del centrocampista danese che – secondo il Times – è pronto al trasferimento in Italia. La direzione presa è quella, le parti lavorano perché tutti gli aspetti della transazione collimino: a cominciare dalla cifra necessaria perché gli Spurs diano il via libera. Dieci milioni di euro è la proposta messa sul piatto dalla società milanese, una somma ritenuta congrua a meno di sei mesi dalla scadenza naturale del contratto, mentre all'agente del calciatore è stato offerto un contratto fino al 2024 con stipendio netto di 7.5 milioni di euro. Il conto alla rovescia è iniziato, Eriksen può arrivare presto in Italia.

L’ingaggio di Gedson Fernandes apre la strada alla cessione di Eriksen
in foto: L’ingaggio di Gedson Fernandes apre la strada alla cessione di Eriksen

Dopo Eriksen l'Inter chiude anche l'operazione Giroud

Altro tassello del mosaico, l'ingaggio di Olivier Giroud espressamente richiesto da Antonio Conte. Il sì dell'attaccante francese s'è da tempo e il quotidiano transalpino L'Equipe conferma che, nonostante le resistenze del Chelsea e il tentativo di giocare al rialzo sull'indennizzo, l'affare si avvia verso la conclusione. Quando? Anche entro il prossimo week-end con lo sbarco del calciatore previsto per domenica o al massimo lunedì. Operazione complessiva da 4.5 milioni di euro ai quali sarebbero stati aggiunti una serie di bonus così da soddisfare la richiesta da parte dei Blues (8 milioni). La classica fumata bianca porterà alla firma dell'ex Arsenal che so legherà all'Inter con un contratto di 2 anni e mezzo.

L'arrivo di Spinazzola raffredda la pista Young

Ultimo spunto di calciomercato: con lo scambio Matteo Politano/Leonardo Spinazzola sull'asse con la Roma dovrebbe tramontare la pista che conduce ad Ashely Young del Manchester United. L'Inter aveva cercato l'esterno dei Red Devils (altro colpo a buon mercato) per colmare la lacuna in rosa causata dalle non perfette condizioni di Asamoah, l'innesto dell'ex difensore di Atalanta e Juventus dovrebbe aver messo la parola fine all'emergenza.