L'Atalanta ha comunicato ufficialmente il riscatto di Duvan Zapata dalla Sampdoria. Il centravanti colombiano è adesso a tutti gli effetti di proprietà del club nerazzurro. Zapata si era trasferito all'Atalanta nel 2018 sulla base di un prestito biennale con diritto di riscatto a favore dei nerazzurri. L'operazione, complessivamente, è costata circa 26 milioni di euro al club di Percassi.

Duvan Zapata è tutto dell'Atalanta, ufficiale il riscatto dalla Sampdoria

Duvan Zapata è a tutti gli effetti un giocatore di proprietà dell'Atalanta. Il club nerazzurro ha ufficializzato il riscatto del centravanti dalla Samp con questa nota: "L’Atalanta B.C. comunica, con grande soddisfazione, di aver esercitato il diritto di opzione per l’acquisizione, a titolo definitivo, del calciatore Duván Zapata dall’U.C.Sampdoria. Si tratta di un investimento importante che rappresenta, per il club nerazzurro, la manifesta volontà di mantenere alto il livello tecnico della Prima Squadra e di affrontare, con sempre maggior entusiasmo, il Campionato di Serie A e le sfide di Champions League".

Duvan Zapata colpo di mercato più costoso della storia dell'Atalanta, le cifre dell'operazione con la Samp

Duvan Zapata è arrivato all’Atalanta nell’estate 2018 con la formula del prestito biennale dalla Sampdoria da 12 milioni di euro, con diritto di riscatto fissato a 14 milioni. Operazione complessiva da 26 milioni dunque per la Dea: si tratta del colpo in entrata più costoso messo a segno dalla società lombarda. Cifre giustificate dal rendimento di un calciatore che ha nella scorsa annata ha segnato 28 gol in 48 partite, e in quella in corso ha toccato quota 7 nonostante gli infortuni che lo hanno costretto a scendere in campo solo in 11 occasioni

Atalanta, le parole di Duvan Zapata dopo il riscatto dalla Sampdoria

Grande soddisfazione per Duvan Zapata che nonostante le tantissime richieste di mercato ha sempre manifestato la volontà di restare a Bergamo: "Sono molto contento – ha dichiarato Duvan – e voglio innanzitutto ringraziare l’Atalanta per questa ulteriore dimostrazione di fiducia nei miei confronti. A Bergamo mi hanno accolto benissimo fin dai primi giorni, stiamo costruendo qualcosa di importante e insieme possiamo toglierci ancora tante soddisfazioni".