Prima del fischio d'inizio di Milan-Spal di Coppa Italia, Paolo Maldini aveva rilasciato poche ma misteriose parole sul mercato rossonero. "Sorprese? Vedremo", aveva dichiarato il direttore tecnico milanista. Al termine della partita vinta dai ragazzi di Pioli, dalla Croazia hanno provato a dare un nome ed un cognome al nuovo possibile colpo invernale del club milanese. Secondo il quotidiano Sportske Novosti, il Milan sarebbe infatti molto vicino a Dani Olmo.

Come riferito dal media croato, Zvone Boban avrebbe infatti inviato alla Dinamo Zagabria un'offerta di 30 milioni di euro per il ventunenne capitano della nazionale Under 21 spagnola: giocatore che il Milan aveva già seguito nei mesi scorsi. Le indiscrezioni parlano di un'intesa già trovata con il giocatore e del lavoro sottotraccia dell'agente che starebbe spingendo per una conclusione immediata della trattativa.

Le opzioni tattiche per Pioli

Di fronte a questa clamorosa notizia di mercato, che avrebbe spiazzato la concorrenza, pare dunque chiara la strategia del club di via Aldo Rossi: cedere giocatori in esubero e ormai fuori dal progetto di Pioli (Piatek, Suso e magari anche Paquetà), per trovare la forza economica di chiudere con Dani Olmo, giocatore di assoluta qualità e in grado di fornire più opzioni di gioco al tecnico milanista.

Già accostato al Milan nella scorsa estate, insieme a croato Moro, il trequartista della Dinamo Zagabria potrebbe infatti giocare alle spalle di Ibrahimovic o dietro a due punte in un ipotetico 4-3-1-2 o in un 3-4-1-2: modulo che è sempre nella testa di Pioli e dei dirigenti. Il cambio nel reparto arretrato arriverebbe grazie a Simon Kjaer o all'eventuale nuovo innesto di qualità ed esperienza per la retroguardia milanista. Il profilo cerchiato in rosso, per questo ruolo, rimane quello di Jerome Boateng.