Entusiasmo azzurro. Mentre la Nazionale maggiore sta studiando come ripartire dalle proprie ceneri, con alla guida Roberto Mancini, c'è un'altra Italia che gioca e che vince. Proprio contro la Svezia, la giustiziera dell'Italia di Ventura agli spareggi mondiali. E' l'Under17 di Nunziata che è approdata bella semifinale dell'Europeo di categoria battendo di misura la Svezia in un match dalle mille emozioni.

Il successo è arrivato grazie alla rete decisiva di Edoardo Vergani che trova la via del gol personale dopo soli 4 minuti di gioco. Un break che si è rivelato decisivo anche coadiuvato dal rigore parato da Russo, che blinda la propria porta. Adesso, per i giovani azzurri ci sarà o la Spagna o il Belgio, prima dell'eventuale finale.

Vergani, altro gol pesante. L'Inter crolla in casa contro il Sassuolo? C'è comunque un'interista che segna e festeggia. E' Edoardo Vergani, ruolo attaccante, oggi a disposizione dell'Under17 di Nunziata, che trova la gioia con un gol partita fondamentale per le sorti azzurre. Non è nuovo a reti pensatissime e decisive. Già nell'ultimo Viareggio Vergani aveva contribuito alla vittoria finale dei nerazzurri e oggi si ritrova ad essere di nuovo protagonista nell'Europeo di categoria.

Gol e rigore parato. Il vantaggio arriva alla prima occasione con azione insistita di Greco, imprendibile sulla sinistra, e cross basso su cui Vergani è bravissimo a rubare il tempo ad Andersson e a concludere di sinistro sotto l'incrocio. Tutto in discesa, gli Azzurri gestiscono senza mai dare l'impressione di soffrire. Tranne al 37′ quando arriva il rigore avversario.  Un fallo di Armini su Nygren  che potrebbe riaprire il match ma Russo è splendido a intuire e tuffarsi sulla sua destra per deviare il pallone.

Riccardi squalificato. L'unica nota negativa è che per la prossima gara, semifinale contro o Belgio o Spagna, l'Italia di Nunziata dovrà fare a meno del capitano azzurro Riccardi: il romanista era diffidato, ha rimediato un cartellino giallo e non sarà a disposizione per la semifinale.