Quando la realtà supera la finzione. In Brasile un grande tifoso della Roma ha deciso di chiamare suo figlio Francesco Totti. Chi ha visto la meravigliosa serie tv ‘Boris’ ovviamente ricorda che ‘Biascica’, un personaggio importante, decise di dare il nome e il cognome del capitano per eccellenza della Roma a suo figlio. Dieci anni fa nacque sul piccolo schermo ‘Francesco Totti Biascica’, mentre nei giorni scorsi per davvero è nato Francesco Totti Lemos.

In Brasile c’è un bambino che si chiama Francesco Totti

Dal Brasile giunge una notizia davvero curiosa. Una coppia ha deciso di chiamare il loro primo figlio Francesco Totti, il papà ha spiegato perché lo ha fatto: “Sono tifoso della Roma ed è chiaro che non potevo dargli nessun altro nome che questo: Francesco Totti Lemos”. Questo signore ha detto di aver messo subito le cose in chiaro con la moglie, quand’erano ancora fidanzati:

Quando mi sono fidanzato con la donna che oggi è mia moglie, Sellma, abbiamo fatto un patto: se un giorno ci sposiamo il primo figlio lo chiamiamo Francesco Totti. Lei ha accettato. Per me Totti è stato unico, il più grande.

Totti è il mito di quest’uomo che però ha tutta la Roma nel cuore. Lemos ha detto che qualora nascesse un altro maschietto in ballottaggio ci sarebbe due nomi ‘giallorossi’: “Io amo anche altri calciatori della Roma come Batistuta e De Rossi e se arrivasse un fratellino potrei chiamarlo De Rossi”.

Il precedente di ‘Boris’ con Francesco Totti Biascica

Nella terza stagione di Boris, una serie tv mitica che non ha bisogno di presentazioni, il capo-elettricista romanista Biascica annuncia che sta per diventare papà e quando gli chiedono come si chiamerà il pargolo lui dice: “Francesco Totti Biascica”. Un momento di grande ilarità ma che invece si rivela realtà. Curioso anche che l’attore che interpretava Biascica, Paolo Calabresi, ha un figlio che gioca in Serie A: Arturo Calabresi, difensore del Bologna, cresciuto nel vivaio giallorosso.