Rientrato in campo da pochi giorni, dopo aver saltato le prime sette partite stagionali per infortunio, Neymar si è nuovamente fermato dopo soli dodici minuti dal fischio d'inizio di Brasile-Nigeria: amichevole che si è svolta poche ore fa a Singapore e che si è conclusa con il risultato di 1-1. Il giocatore del Paris Saint-Germain ha infatti chiesto il cambio ed è uscito toccandosi la parte posteriore della coscia sinistra, dove ha messo poi del ghiaccio una volta arrivato in panchina.

Nelle prossime ore ci saranno dunque gli inevitabili esami medici da parte dello staff brasiliano per capire l'entità del problema, e per definire l'eventuale tabella di marcia per il recupero e il rientro in campo. Nel frattempo Neymar ha chiesto il suo ritorno immediato in Francia, per poter svolgere delle analisi anche a Parigi insieme ai propri medici.

Il medico della Selecao preoccupa i tifosi

Le prime parole del medico verdeoro, rilasciate al termine dell'amichevole, non hanno però lasciato tranquilli i tifosi della Selecao e quelli del club campione di Francia: «La situazione è preoccupante. Provava disagio. Voleva continuare, poi si è reso conto come non fosse il caso. La prima valutazione deve essere sempre precisa, ma è necessario l’esame per capire cosa è successo davvero. Bisogna valutare se si tratta solo di affaticamento muscolare o se ha bisogno di più cure".

Allo stato attuale, in attesa di notizie ufficiali, sarà molto difficile vedere Neymar in campo alla ripresa del campionato francese. Il PSG è infatti atteso venerdì prossimo dalla sfida contro il Nizza: una partita che il brasiliano sarà molto probabilmente costretto a seguire dalla tribuna. È inoltre improbabile anche la sua presenza in Champions League, nel match che i parigini dovranno giocare in Belgio contro il Bruges il prossimo 22 ottobre.