Allo stadio Bilino Polje di Zenica l'Italia gioca questa sera (ore 20.45, diretta in chiaro su Rai Uno) contro la Bosnia la penultima partita del girone di qualificazione a Euro 2020. Gli Azzurri sono in cima alla classifica del Gruppo J a punteggio pieno e già sicuri di partecipare al Trofeo continentale, quanto ai balcanici tutto dipenderà dall'esito della sfida tra Finlandia e Lichtenstein (in caso di vittoria dei primi, a Dzeko e Pjanic resteranno solo i playoff). Se il match ha poca importanza dal punto di vista sportivo e agonistico, per la Nazionale e in particolare per il ct, Mancini, ha un valore statistico incoraggiante: in caso di vittoria ci sarà il sorpasso a Vittorio Pozzo, l'allenatore che alla guida dell'Italia conquistò 2 Mondiali (1934 e 1938) e realizzò un filotto di 9 successi consecutivi.

  • Qualificazioni Euro 2020, il programma del Gruppo J 15/11 Armenia-Grecia e Finlandia-Liechtenstein (18), Bosnia-Italia (20.45) – 18/11 Italia-Armenia, Grecia-Finlandia e Liechtenstein-Bosnia (20.45)
  • Classifica Italia 24, Finlandia 15, Armenia e Bosnia 10, Grecia 8

Le ultime notizie sulle formazioni di Bosnia-Italia

Quale Italia si vedrà in campo questa sera? È stato lo stesso ct, Mancini, a chiarire quali saranno le scelte in attacco: in cima al tridente piazzerà Belotti con Bernardeschi e Insigne ai lati. Ciro Immobile partirà dalla panchina mentre sarà titolare a Palermo, in occasione dell'incontro con l'Armenia. A centrocampo ballottaggio per una maglia da titolare tra Tonali (chiamato in Nazionale al posto di Verratti, infortunato) e Zaniolo mentre Jorginho e Barella partiranno dall'inizio. In difesa chance (forse) per Di Lorenzo del Napoli, una delle piacevoli rivelazioni del campionato e della squadra di Ancelotti. Sulla corsia destra si gioca una maglia con il romanista Florenzi, su quella mancina invece ci sarà Emerson Palmieri. Coppia centrale imperniata su Bonucci e Acerbi, in porta spazio a Donnarumma.

  • Italia (4-3-3), la probabile formazione: Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Acerbi, Emerson; Tonali, Jorginho, Barella; Bernardeschi, Belotti, Insigne. Ct: Roberto Mancini.
  • Bosnia (4-3-3), la probabile formazione: Sehic; Kvrzic, Kovacevic, Bicakcic, Kolasinac; Cimirot, Pjanic, Besic; Visca, Dzeko, Krunic. Ct: Prosinecki.