E' tempo di Champions League e di verdetti non solo per le squadre italiane ancora in bilico. Solamente la Juventus ha garanzia degli ottavi di finale, il Napoli ci è quasi, Inter e Atalanta devono sperare in due miracoli sportivi. Ma anche altre formazioni non se la passano meglio e i prossimi ultimi 90 minuti diventeranno decisivi. Proprio nel girone dell'Inter, molto potrebbe dipendere anche dal risultato che farà il Borussia Dortmund contro lo Slavia Praga.

Ogni particolare diventa fondamentale, i dettagli potrebbero fare la differenza. Anche la forma fisica, gli schemi e le scelte tattiche. E poi ci si affida anche alla fortuna, quella che sembra essere mancata in casa Dortmund, al belga Witsel.

Cosa si è fatto Witsel

Per i tedeschi , quella di Champions non si preannuncia una vigilia facile, visto che le ultime notizie che arrivano non promettono nulla di buono. Il centrocampista del Borussia Dortmund, Axel Witsel non sarà del match. Una perdita importante che mette in difficoltà la mediana tedesca: Witsel dovrà stare fuori dai campi per le quattro partite rimanenti fino alla fine dell'anno a causa di un infortunio che non gli permetterà di scendere in campo. Un infortunio lontano dai campi di calcio visto che si è fatto male al viso in un incidente domestico ed è stato ricoverato in terapia intensiva.

I tempi di recupero e le partite che salterà

A comunicarlo è stato lo stesso club tedesco della Bundesliga: per il giocatore belga si è trattato di una caduta accidentale in casa ed una pronta corsa all'ospedale, dove al pronto soccorso, gli è stata riscontrata una frattura facciale, che ha costretto i medici a operarlo con urgenza. La situazione adesso è stata risolta, ma ovviamente Witsel non può scendere in campo. Sarà necessario un periodo di stop, che coincide con il mese di dicembre ma anche con gli ultimi impegni di Champions League. Il centrocampista salterà quindi la partita contro la Slavia Praga e le ultime tre partite della Bundesliga prima della pausa invernale.