Sampdoria-Roma si giocherò regolarmente, almeno secondo la nota ufficiale del Comune di Genova arrivata nel tardo pomeriggio. Inutile dunque attende a domenica mattina ore 12? È allora che si farà l'ultimo punto della situazione in virtù del monitoraggio costante sull'evoluzione del meteo in occasione della partita tra Sampdoria e Roma, in programma alle ore 15 al Ferraris. Solo maltempo e piogge torrenziali che dovessero render impraticabile alcune zone di Genova e soprattutto aumentare i rischi per la sicurezza e l'incolumità delle persone potrebbero spingere le autorità a cambiare idea. Secondo le ultime notizie relativi ai rilevamenti fatti nella giornata di oggi l'allerta sulla Liguria e sul capoluogo è di colore giallo, un livello di allarme che conferma la disputa del match ma non dissolve tutti i dubbi sulle prossime ore.

Il Comune di Genova: la gara si gioca regolarmente

Dubbi che secondo il Comune di Genova non costituiscono motivi sufficienti per ritenere a rischio il match: lo stadio si trova nei pressi del torrente Bisagno, in zona a rischio per le esondazioni. Nonostante l'allerta arancione, per il Comune, il meteo nel pomeriggio sulla zona dello stadio non dovrebbe portare criticità

Allo stato attuale – fa sapere il Comune in un nota ufficiale – le condizioni meteo previste per la giornata di domani non esprimono criticità tali da portare al rinvio della manifestazione.

Bollettino sulle previsioni nel giorno di Samp-Roma

Considerata l'evoluzione delle condizioni meteo, nonostante la fiducia delle istituzioni, il via libera definitivo verrà dato comunque tra 24 ore: per tutta la giornata è infatti fissata l'allerta arancione meteo sul territorio genovese. Dunque, dopo i bollettini odierni divulgati dall'Arpal sul sito ufficiale, si attenderanno quelli previsti entro mezzogiorno e poi, una volta informate le autorità competenti, si passerà alla normale disputa dell'incontro. L'incognita resta: se nella notte non cambieranno le condizioni meteo non ci saranno motivi ostativi.

La Liguria si trova sul ramo caldo di una perturbazione localizzata sull'Europa settentrionale e sarà interessata da flussi umidi meridionali fino a lunedì – si legge nel bollettino ufficiale dell'Arpal sulle previsioni per i prossimi giorni -. Generale contesto di instabilità con piogge diffuse e persistenti che localmente potranno assumere carattere di rovescio o temporale forti.

La segnalazione della Protezione Civile: temporali forti e persistenti

Aumento dell'instabilità, piogge diffuse anche forti e possibili rovesci o temporali forti: è questo aspetto sottolineato dalle previsioni meteo che ha fatto scattare per domenica l'allerta di stato arancione tenendo in dubbio il regolare svolgimento della partita di campionato. Al bollettino ufficiale dell'Arpal s'è aggiunta anche la nota della Protezione Civile che ha segnalato: "precipitazioni fino a forti con cumulate fino a elevate, temporali forti anche persistenti, venti meridionali tra forti e di burrasca, mare localmente agitato".