L’Inter ha acquistato Diego Godin, il Napoli Kostas Manolas, la Juventus sta per prendere l’olandese de Ligt. In Italia il campionato lo vince, in genere, chi ha la miglior difesa e la sensazione è che anche nella prossima stagione sarà così. ‘La Gazzetta dello Sport’ ha chiesto un giudizio sulle difese di Inter, Napoli e Juventus a chi ha avuto modo di affrontare i migliori difensori degli anni ’90 e dei primi anni 2000 e cioè Christian Vieri, il miglior bomber all time dell’Italia ai Mondiali.

Vieri parla della difesa dell’Inter

Il cuore di Bobo è rimasto nerazzurro, con l’Inter ha vissuto gli anni migliori della sua carriera e spesso lo si è visto a San Siro. Vieri ha esaltato il colpo Godin che va a unirsi a De Vrij e Skriniar, due difensori vecchio stampo. I tre formeranno un terzetto granitico:

Godin? A parametro zero è un grande colpo a prescinedere dai 33 anni dell'uruguaiano. Difensore eccezionale, con esperienza di livello altissimo. Lui, Skriniar e De Vrij sono difensori vecchio stampo, giocatori che si esaltano nel corpo a corpo. Sì, l'Inter ha messo fondamenta d'acciaio. Un muro così per Conte non è niente male.

Koulibaly è il miglior difensore al mondo

Ha perso Albiol, ma ha preso Manolas il Napoli che ora ha un tandem difensivo di prim’ordine. Il greco per Vieri è un giocatore affidabile e renderà parecchio, perché come compagno di squadra ha il difensore più completo al mondo: Kalidou Koulibaly:

Manolas è esperto, forte, affidabile. Gioca da cinque anni in Italia, un altro di quelli che sa difendere eccome. Koulibaly è devastante. Secondo me parliamo del difensore più completo del mondo: piede morbido, veloce, potente, cattivo.

Il fenomeno de Ligt

La prossima settimana la Juventus acquisterà dall’Ajax Matthijs de Ligt, un giocatore fenomenale che sarà una garanzia assoluta probabilmente per un decennio, almeno. Il reparto difensivo della Juventus è il migliore considerando anche i ricambi e con de Ligt diventerà insuperabile:

La Juve fa un colpo pesantissimo.Non c'è bisogno che vi descriva la bravura di questo giovane centrale già così solido, affermato, addirittura esperto. Bonucci e Chiellini? Se punti a tutti i traguardi devi avere almeno 4 centrali fortissimi. E poi Chiellini a 35 anni va per esempio gestito con un po' di attenzione in più. La Juve guarda sempre avanti, De Ligt è il futuro.

Maldini era il migliore

Dopo aver parlato della nuova era milanista, con Maldini, Boban e Giampaolo, Vieri ha parlato dei grandi difensori che ha affrontato nel passato. Il migliore era proprio Paolo Maldini:

Paolo era il più completo in assoluto: aveva stazza, piedi buoni e personalità. Poi ricordo Jaap Stam: davvero impressionante, mai visto uno così grosso e veloce allo stesso tempo. Senza dimenticare chiaramente Nesta e Cannavaro: qualità e spessore.