Silvio Berlusconi ha vestito i panni del "mattatore" in occasione della cena di Natale del Monza. Il proprietario del club che sta dominando il suo girone nel campionato di Serie C, si è reso protagonista di un discorso alla squadra, in cui non sono mancate le battute "hot". Nel mirino dell'ex patron del Milan il suo socio Adriano Galliani, con riferimenti tutt'altro che velati alle abitudini sessuali dei due.

Berlusconi, le battute hot alla cena di Natale del Monza

In occasione della cena di Natale del Monza, il patron Silvio Berlusconi si è reso protagonista di un siparietto a distanza con il fido Adriano Galliani. Battute hot per l'ex presidente del Milan, che tra l'ilarità dei presenti, ha utilizzato anche un linguaggio colorito: "Galliani al Monza vive di Monza mattina, pomeriggio e sera. Mi dicono che anche di notte pensa al Monza e non scopa. Ho sentito delle voci che mi hanno dato fastidio su di me e sui miei anni. Fino a qualche anno fa scopavo sei volte, ora dopo la terza volta mi addormento. Vero o non vero, fate circolare la voce!".

Il regalo di Berlusconi al Monza, primo in campionato

Atmosfera rilassata e tanti sorrisi in una serata finalizzata anche a celebrare il rendimento di una squadra che finora si è dimostrata molto competitiva. Gli uomini di Brocchi infatti possono contare su ben 10 punti di distacco sulla seconda nel girone A di Serie C, il Pontedera. Una situazione che inevitabilmente sembra lanciare i biancorossi verso la promozione in Serie B (a conferma anche il migliore attacco e la migliore difesa, con 14 vittorie, una sconfitta e quattro pareggi). Anche per celebrare questi risultati, Berlusconi e Galliani hanno voluto fare un regalo molto particolare alla squadra: "Dopo il ritiro invernale della passata stagione a Malta, quest’anno il Monza partirà ad inizio gennaio per Palma de Maiorca".