Sarà uno dei volti noti del Mondiale targato Mediaset. La showgirl Belen Rodriguez è già pronta a "consolare" gli italiani per la mancata qualificazione a Russia 2018, ricoprendo il ruolo di ospite nella trasmissione di Canale 5 Balalaika, condotta dalla moglie di Francesco Totti Ilary Blasi e Nicola Savino. La bella e popolare argentina ha un feeling particolare con il calcio e pur non essendo (a suo dire) espertissima, segue da vicino le vicende della sua nazionale, simpatizzando anche per una squadra italiana

Belen e i riti per quando gioca l'Argentina ai Mondiali

Belen oltre dunque a seguire per lavoro il Mondiale e farsi trovare pronta nelle vesti di ospite delle trasmissioni Mediaset, guarderà con ovvio interesse le partite della nazionale argentina. Tifo scontato per Messi e compagni per la showgirl che è pronta anche a riti particolari in occasione dei match dell'Albiceleste: "Durante i Mondiali mi emoziono quando gioca il mio Paese – ha dichiarato a Tv Sorrisi & Canzoni – Riti speciali per le partite dell'Argentina? Ci riuniamo tra noi argentini, si fa una cena, ci si colora la faccia, sfoderiamo le magliette dell’Argentina e mio padre porta fischietti e trombette assordanti".

Perché Belen simpatizza per l'Inter

Ma per quanto concerne la Serie A qual è la squadra del cuore di Belen? L'argentina famosa anche per la sua love-story con Borriello, in passato rivelò anche di simpatizzare per il Napoli, contagiata in termini di fede calcistica dall'ex compagno Stefano De Martino. Ad oggi però pur non dichiarandosi una vera e propria tifosa, la simpatia del volto noto della tv è per l'Inter, ecco perché: "Squadra del cuore? In Italia c’è la moda di tifare Inter perché è una squadra affollata di argentini".

Belen volto dei Mondiali per Mediaset, vorrebbe essere un arbitro

E in vista dei prossimi Mondiali Belen dovrà scendere in campo anche per contrastare le battute simpatiche della Gialappa's Band che probabilmente scherzeranno sulla sua scarsa competenza in tema calcistico. L'argentina è tranquilla: "Quelli della Gialappas’s erano entusiasti quando ho confessato che non so nulla di calcio. Mi hanno detto “Rimani così!". Una rivelazione anche sul sogno legato allo sport più bello del mondo: "Vorrei essere un arbitro così espellerei tutti"