L'avventura di Ernesto Valverde sulla panchina del Barcellona è durata quasi tre anni. Il cinquantacinquenne allenatore  spagnolo, ha infatti dato l'addio al mondo blaugrana dopo due vittorie nella Liga, e due trionfi in Copa del Rey e Supercoppa di Spagna: ‘torneo' che lo ha visto alla guida dei blaugrana per l'ultima volta, in occasione della semifinale persa pochi giorni fa con l'Atletico Madrid. A poche ore dall'annuncio del suo esonero da parte della dirigenza del Barcellona, e prima della presentazione ufficiale di Quique Setién, Valverde ha così deciso di congedarsi dalla tifoseria catalana con una lettera aperta scritta e pubblicata sul sito ufficiale del club.

Il saluto finale di Ernesto Valverde

"Cari tifosi del Barça, la mia avventura come tecnico del Barcellona è arrivata alla fine. Sono stati due stagioni e mezzo molto intense sin dall'inizio. In questo periodo ho vissuto momenti molto belli celebrando vittorie e titoli, ma anche altri duri e difficili. Ma soprattutto voglio sottolineare l'esperienza vissuta e l'affetto che ho ricevuto da voi in questo percorso. Voglio ringraziare il presidente Bartomeu e la dirigenza per l'opportunità che mi hanno dato di allenare questa squadra e la loro fiducia in tutto questo tempo".

Il ringraziamento a Messi e compagni

Silurato dalla società blaugrana per gli ultimi deludenti risultati, Ernesto Valverde ha voluto infine salutare e ringraziare i giocatori e mandare il suo in bocca al lupo a Quique Setién: "Vorrei inoltre ringraziare per l'appoggio ricevuto da tutta la gente che mi ha accompagnato qui durante queste due stagioni e mezzo e specialmente a chi lavora nella squadra e attorno ad essa condividendo tanti momenti nella Ciudad Deportiva – ha aggiunto Valverde nella sua lettera – Voglio inoltre ringraziare i giocatori per il lavoro e gli sforzi che ci hanno permesso di vincere quattro titoli insieme. A partire da adesso vi auguro tutto il meglio, così come al nuovo tecnico, Quique Setién. Un abbraccio a tutti. Visca el Barça! Visca Catalunya".