Il deludente pareggio nel match d'esordio di Champions League contro il Borussia Dortmund, non è andato giù ai tifosi del Barcellona. Nelle ore successive alla sfida giocata in Germania, il popolo blaugrana è così tornato a prendersela con Ernesto Valverde: giudicato il colpevole numero uno in occasione della trasferta europea. Nonostante due titoli vinti in Spagna, una Copa del Rey e una Supercoppa di Spagna, il tecnico non ha mai convinto del tutto la tifoseria.

Dopo le indiscrezioni della scorsa primavera, quando il suo allontanamento sembrava ad un passo, in queste ore i supporter catalani sono scesi virtualmente in piazza e hanno chiesto a gran voce l'esonero del 55enne allenatore. I social network sono infatti stati presi d'assalto con messaggi inequivocabili contro il tecnico e tutti corredati dall’ormai celebre hashtag #ValverdeOut.

Lo scivolone di de Jong

Come riportato dai tabloid britannici, la protesta contro Valverde ha finito per intasare anche i canali social dei vari giocatori. L'hashtag #ValverdeOut è infatti comparso anche sul profilo Instagram di Frankie de Jong: arrivato al Barcellona in estate per oltre settanta milioni di euro, ancora a disagio negli schemi tattici del mister blaugrana e lontano parente di quel giocatore ammirato con la maglia dell'Ajax e con quella della nazionale olandese.

A conferma del difficile rapporto tra il giovane centrocampista e Valverde, è arrivato un like galeotto di de Jong ad un post che chiedeva l'esonero del tecnico. Una gaffe social alla quale il giocatore ha posto rimedio cancellando subito il suo intervento su Instagram, anche se ormai molti si erano accorti del suo commento e avevano già ‘salvato' l'immagine del suo like contro Valverde.