Il Barcellona riparte da Messi. E' questa l'unica certezza del popolo blaugrana, rimasto allibito e furente di fronte alla fuga milionaria di Neymar. In attesa di abbracciare il potenziale sostituto del brasiliano (si parla anche di Dybala) e a poche ore dal doppio confronto con il Real Madrid per la Supercoppa di Spagna, la tifoseria catalana celebra la bandiera argentina leggendo il risultato di un particolare studio svolto dal centro di storia e statistica del calcio spagnolo. Gli esperti del "CIHEFE", dopo aver analizzati migliaia di dati e statistiche relativi alle 86 edizioni della Lega, hanno evidenziato come Leo Messi sia stato di gran lunga il miglior giocatore del campionato spagnolo. Una notizia che avrà fatto certamente tornare il sorriso sulla bocca ai molti "aficionados" del Barça.

Messi meglio di CR7

Fresco di rinnovo fino al 2021 (il suo ottavo prolungamento in dodici anni), Leo Messi è sempre più l'uomo copertina della società del presidente Josep Maria Bartomeu. Un'icona e un intoccabile non solo per i tifosi della nazionale "albiceleste", ma anche per chi prende posto tute le domeniche sugli spalti del "Camp Nou". L'analisi effettuata dal centro di storia e statistica del calcio spagnolo, basata su una serie di coefficienti che vanno dai minuti disputati in ogni stagione ai gol realizzati su azione, rigore per finire alle espulsioni, ha coinvolto quasi diecimila giocatori in 90 anni di Liga e incoronato il fenomeno argentino: l'unico, tra l'altro, ad aver superato ampiamente la soglia dei 300 gol realizzati. Dietro a Messi, che ha accumulato 545 punti, ci sono il madridista Raul Gonzalez Blanco con 528 punti e Cesar Rodriguez (ex Barcellona) con 524. Tra i giocatori in attivita', Cristiano Ronaldo è soltanto diciassettesimo con 415 punti.