La vittoria nel big match del Wanda Metropolitano contro l'Atletico del ‘Cholo' Simeone, ha permesso al Barcellona di Leo Messi di rispondere al successo del Real Madrid (che affronterà' il prossimo 18 dicembre nel ‘Clasico') e di mantenere la vetta della Liga, seppur in coabitazione con i Blancos. Dalla trasferta di Madrid, il Barcellona è però tornato con una brutta notizia: l'infortunio di Gerard Piqué.

Il difensore di Valverde è infatti dovuto uscire dal campo nella ripresa per una botta subita al ginocchio sinistro, dopo un durissimo scontro con Vitolo e dopo avere provato più volte a rimanere in campo. Un problema che ovviamente preoccupa il tecnico bluagrana, che dopo il ko di Dembelé (costretto a rimanere fuori per 10 settimane) rischia di non avere a disposizione il difensore per l'imminente sfida di Champions League contro l'Inter e per il recupero con il Real Madrid.

La serata dei record

Prima dell'infortunio, la serata del trentaduenne nazionale spagnolo (uscito dal campo all'83esimo tre minuti prima del gol vittoria segnato da Leo Messi) stava procedendo nel migliore dei modi. Durante il match con i ‘Colchoneros', Gerard Piqué ha infatti stabilito due record da aggiungere alla sua straordinaria carriera: quello dei passaggi riusciti (ben 81, il numero più alto della partita) e quello del 100% di contrasti vinti. A far da contraltare, insieme alla brutta botta che lo ha costretto al cambio, è però arrivato il suo decimo cartellino giallo nelle 17 partite giocate in tutte le competizioni: un record negativo, rispetto ai sette presi nelle prime 17 gare della scorsa stagione.