Finisce nel peggiore dei modi la lunga storia d'amore tra Victor Valdes e il Barcellona. L'ex portiere che nella scorsa estate è diventato l'allenatore della Primavera catalana è stato rimosso dal suo incarico. La decisione è stata ufficializzata dai blaugrana attraverso una nota divulgata anche sui suoi canali social. Tutto è nato dal presunto battibecco con la grande gloria olandese Patrick Kluivert, responsabile delle formazioni giovanili del Barça molto deluso dopo la sconfitta contro l'Inter in Youth League.

Barcellona Primavera, esonerato Victor Valdes

Il Barcellona ha ufficializzato in una nota di aver rimosso dall'incarico Victor Valdes, l'ex portiere che nello scorso luglio era stato ingaggiato per guidare la Juvenil A, ovvero l'Under 19 dei catalani. Questo il comunicato: "Il Club dichiara che Valdes non sarà più l’allenatore della squadra A delle giovanili e non lavorerà più al servizio del club. L’allenatore sarà sostituito dal tecnico della squadra B giovanile Franc Artiga".

Perché Victor Valdes è stato esonerato dal Barcellona, la lite con Patrick Kluivert

L'esonero di Victor Valdes può essere definito "annunciato". Dopo il ko in Youth League, la Champions riservata alle squadre Under 19, contro l'Inter per 3-0, ci sarebbe stato un duro confronto con Patrick Kluivert. L'ex attaccante e attuale responsabile delle formazioni giovanili, avrebbe alzato la voce, chiedendo spiegazioni in merito all'atteggiamento tattico della squadra e alle scelte del tecnico. Un faccia a faccia che avrebbe definitivamente compromesso i già precari rapporti tra le parti: secondo la stampa iberica, infatti Valdes non era molto gradito per la mancata volontà di allinearsi alla società in termini di tattica e "filosofia" durante gli allenamenti.

Victor Valdes e gli atteggiamenti non graditi dal Barcellona

Basti pensare che Valdes si è sempre rifiutato di utilizzare il 4-3-3 schierando i giovani talenti della Masia con il 4-4-2. Senza dimenticare poi il rosso incassato alla prima in panchina, la mancanza di disciplina in occasione degli allenamenti, con tanto di ritardi sanzionati dal club e la scelta di non presentarsi in occasione della finale di un torneo di consolazione estivo. Troppo per il Barcellona che ha deciso di "dimenticare" il passato di Valdes in blaugrana per dargli il benservito.