Duvan Zapata è fermo ai box dallo scorso 12 ottobre. Il colombiano sembrava dovesse tornare a disposizione di Gasperini per il match di campionato con la Juventus, non è stato così e ora salterà anche la decisiva sfida di Champions League con la Dinamo Zagabria, partita che l'Atalanta deve assolutamente vincere. Il mistero si è infittito, perché l'ex di Napoli e Sampdoria è volato in Spagna, dove si sottoporrà a nuove cure.

Come sta Duvan Zapata, le condizioni del bomber dell'Atalanta

In questo momento non si capisce come sta Duvan Zapata. L'attaccante colombiano dovrebbe fermarsi ancora per qualche settimana. Il bomber nella giornata di martedì sarebbe volato in Spagna, esattamente a Siviglia, dove inizierà delle nuove cure, un ciclo di terapie avanzate che dovrebbero aiutare a recuperare pienamente dall'infortunio all'adduttore che ha messo ko il colombiano, e che gli ha impedito di giocare nell'ultimo mese e mezzo. Restano tanti dubbi sulle condizioni di Zapata che sembrava dovesse fermarsi per tre o quattro settimane e invece rischia uno stop di almeno due mesi. Certa la sua assenza nelle prossime due sfide di campionato.

La stagione di Zapata

L'attaccante nato a Cali con l'Atalanta ha fatto un salto qualità impressionante. Le sue qualità erano note, perché negli anni si è fatto apprezzare sia a Napoli che a Genova (sponda blucerchiata) che a Udine, ma con Gasperini è diventato uno dei più grandi bomber della Serie A. Nella passata stagione con i suoi gol Zapata ha trascinato l'Atalanta in Champions (23 in 37 partite) e in finale di Coppa Italia (il suo bilancio complessivo è stato di 28 reti in 48 partite). In questa stagione il colombiano aveva iniziato in modo strepitoso: 6 gol nelle prime 7 partite di campionato, ed è arrivato anche il primo centro in Champions League. L'Atalanta lo aspetta e aspetta i suoi gol.