Non ha fortuna con i suoi centravanti l'Atalanta che, dopo aver perso Duvan Zapata, rischia di non poter schierare per un po' anche Luis Muriel. L'attaccante colombiano è stato costretto a uscire nel secondo tempo del match di Champions League con la Dinamo Zagabria a causa di un infortunio al ginocchio sinistro, che preoccupa tutto l'ambiente nerazzurro.

L'infortunio di Muriel in Atalanta-Dinamo Zagabria di Champions

Nel primo tempo con un rigore perfetto il colombiano sblocca il risultato e mette in discesa il match dell'Atalanta che poi nella ripresa raddoppia con un bel gol di Gomez e si rimette in piena corsa per la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League. La gioia per lo storico successo in Champions si è un po' smorzata a Bergamo, perché nel secondo tempo improvvisamente Muriel si è seduto a terra dopo aver appoggiato male il piede. Nelle immagini si è vista una torsione anomala del ginocchio sinistro dell'ex di Sampdoria e Siviglia. L'attaccante, sorretto dallo staff medico, è uscito dal campo molto sofferente.

Muriel ko, quali sono le alternative di Gasperini

Nelle prossime ore Luis Muriel verrà sottoposto agli esami strumentali. La paura in casa Atalanta è tanta. Perché Zapata starà ai box per almeno due settimane, salterà le prossime due partite di campionato e farà di tutto per rientrare per il match di Champions con lo Shakhtar Donetsk, una sfida da dentro o fuori. Se Muriel sarà costretto a fermarsi pure lui per qualche settimana Gasperini si ritroverebbe con una sola vera punta per quest'ultimo mese di partite prima della sosta. Il posto da centravanti se lo giocherebbero Barrow e Ilicic, che nel match di Champions con la Dinamo Zagabria ha preso il posto dell'infortunato Muriel. Ora bisogna attendere. Presto Muriel saprà quanto dovrà fermarsi, l'Atalanta spera in uno stop leggero.