L'Atalanta ha ottenuto un preziosissimo successo contro il Verona. I nerazzurri hanno vinto in rimonta e un gol nel finale di Djimsiti. Un successo che riporta a un passo dalla zona Champions la squadra di Gasperini che la settimana prossima dovrà giocare una partita decisiva in Champions League con lo Shakhtar Donetsk. In dubbio per quell'incontro c'è Ilicic, uscito per infortunio dopo nemmeno mezz'ora del match con il Verona.

Le condizioni di Ilicic, in dubbio per Shakhtar-Atalanta

Ilicic ha lasciato il campo per colpa di un problema al flessore. Oggi l'attaccante sloveno effettuerà gli esami strumentali e scoprirà se ha riportato una lesione muscolare. Se il problema sarà lieve, come spera e crede Gasperini Ilicic sarà arruolato e partirà domani per l'Ucraina con tutta la squadra. Il tecnico nerazzurro nel post partita ha cercato di sdrammatizzare prima di affermare che Ilicic sarà secondo lui disponibile:

Ilicic: ha un problema al flessore, dobbiamo vedere se è un crampo o una lesione, non dovrebbe essere nulla di grave. Con un po' di svitol lo sblocchiamo. Scherzi a parte, spero di recuperarlo per la Champions, dove dovrebbe mancare solamente Zapata.

L'Atalanta mercoledì in campo contro lo Shakhtar Donetsk

Vincere è d'obbligo, ma potrebbe non bastare. I nerazzurri sono ultimi nel proprio girone di Champions League e a pochi giorni dall'ultima partita sanno che possono chiuderanno all'ultimo posto, al terzo o al secondo, che dà gli ottavi di Champions. La situazione è molto semplice. Se l'Atalanta perde o pareggia è fuori dalle coppe. Se invece vincerà scavalcherà lo Shakhtar, ma poi in quel caso dovrà guardare al risultato della Dinamo Zagabria, che affronterà il Manchester City, qualificato e già certo anche del primato nel girone. In caso di vittoria di Dinamo e Atalanta, i nerazzurri vanno in Europa League. Se Ilicic non ce la farà il tridente sarà composto da Gomez, che in Ucraina, ci ha giocato, da Muriel e da Malinovskyi, una delle stelle della nazionale di Shevchenko.