Il nome di Ildefons Lima probabilmente non dice molto ma si tratta del calciatore che ha giocato per più tempo con la maglia della propria nazionale. Questo ragazzo classe 1979 scendendo in campo nell'ultima gara di qualificazione all'Europeo 2020 ha messo a referto la sua presenza numero 127 con la selezione di Andorra, di cui è capitano, e ha fatto segnare un record davvero impressionante: gioca con la sua rappresentativa dal 1997.

Il difensore nato a Barcellona ha giocato anche in Italia, dato che ha vestito la maglia della Triestina per un paio di stagioni e scendendo in campo contro la Turchia ieri sera ha vestito la maglia della sua nazionale per il 22° anno di fila dalla prima volta contro l'Estonia. Lima rimane un elemento insostituibile per una delle nazionali più piccole al mondo e rispetto alla maggior parte dei suoi compagni ha girato l'Europa giocando con diversi club di Svizzera, Spagna e per l'appunto Italia.

Battuto il record di Hurtado: 22 anni e 148 giorni

Con i suoi 22 anni e 148 giorni con la maglia dell'Andorra Lima ha superato Ivan Hurtado dell'Ecuador, che aveva vestito la maglia della sua nazionale dal 1992 al 2014. Il difensore centrale non è un portiere come i vari Buffon e i Mondragon, veri e propri decani delle loro nazionali, ma ha deciso di continuare a vestire la maglia della nazionale di Andorra fino a quando la federazione e il suo commissario tecnico, che ora è Koldo, lo riterranno in grado di guidare la difesa.

Andorra non ha mai sfornato calciatori di fama mondiale o giocatori di grande spessore ogni anno ma Ildefons Lima si è ritagliato uno spazio e un record davvero importante e finché non appenderà gli scarpini al chiodo potrà allargare il suo primato di fedeltà alla sua nazionale. Pochi calciatori possono vantare un record così importante a livello internazionale e Lima farà di tutto per tenerselo stretto il più possibile.