Carlo Ancelotti è finito, suo malgrado, nella bufera per una frase che è stata mal interpretata. Il tecnico del Napoli nelle ultime ore ha subito tantissime offese per aver risposto così a una domanda: “Auguro all’Atletico Madrid di vincere, un giorno, la Champions League”. Questa frase è stata interpretata come una frecciata alla Juventus, che ha perso 2-0 con i biancorossi nell’andata degli ottavi di Champions.

Cosa ha detto Ancelotti sull’Atletico Madrid e la Champions

Nella conferenza stampa che ha seguito il match tra Napoli e Zurigo, un giornalista ha chiesto al tecnico cosa pensasse delle parole del presidente dell’Atletico Cerezo, che a Ronaldo, che aveva mostrato il cinque ai tifosi dell’Atletico che lo beccavano (quel cinque indica le Champions da lui vinte), ha detto che lui non ha vinto 5 Champions, ma 3, perché non considera quelle vinta dal Real contro l’Atletico. Nella prima delle due finali vinte dai ‘blancos’ sull’Atletico sulla panchina del Real c’era Ancelotti che, alzando il sopracciglio, ha risposto dicendo:

Credo che il Real abbia vinto quelle Champions League meritatamente, poi l’Atletico è stato un avversario tosto e continua a esserlo. Auguro di vincere, un giorno, all’Atletico Madrid la Champions.

Carlo Ancelotti nella bufera, attaccato sul web

Quest’ultima frase ha scatenato un putiferio, soprattutto perché c’è stato chi ha eliminato una parte, perché il tecnico dice : ‘Auguro di vincere un giorno la coppa’. Ancelotti è diventato un bersaglio dei tifosi juventini, o meglio di una parte di essa, che lo hanno messo nel mirino e gli hanno vomitato il peggio addosso, com’era facilmente immaginabile considerato che sul web c’è chi non ha più limiti. Simeone, che contro la Juve ha vinto mercoledì scorso e che è stato autore di un brutto gesto, è stato ignobilmente attaccato e c’è stato chi in modo vergognoso gli ha augurato, fa ribrezzo pure solo a riportarlo, la morte della figlia, nata pochi giorni fa.