Il 2019 del Liverpool è stato formidabile. I Reds hanno vinto la Champions, hanno ottenuto sedici vittorie consecutive in Premier League (otto in questa stagione), e la serie è aperta, hanno già un eccellente margine sul Manchester City (dietro di otto punti). A livello personale hanno conquistato già premi van Dijk e Klopp, l’olandese potrebbe vincere anche il Pallone d’Oro, mentre Salah e Alisson attendono, e meriterebbero, ulteriori riconoscimenti. Invece è entrato nel libro del Guinness dei Primati il difensore Trent-Alexander Arnold.

Il record di Trent Alexander-Arnold del Liverpool

Nella scorsa stagione il difensore nato nel 1998 ha regalato dodici assist vincenti ai sui compagni di squadra, ha realizzato anche un gol, in ventinove partite di Premier League. Mai nessuno ha servito così tanti assist in una singola stagione, così Alexander-Arnold è entrato nel libro dei ‘Guinness World Records’. Il Liverpool si è complimentato con il difensore della nazionale, che ha beffato il compagno di squadra Robertson, che lo scorso anno regalò undici assist vincenti. In un’intervista il difensore inglese ha anche scherzato con l’altro terzino:

Robertson probabilmente pensava di aver vinto! Al termine della stagione abbiamo avuto entrambi un'ottima forma ed è stata utile per portare a casa quelle partite di cui avevamo bisogno.

Le parole di Alexander-Arnold

Per me è un onore. Ho sempre voluto aiutare la squadra a creare quante più opportunità possibili. Sta ovviamente ai miei compagni mettere la palla in rete perché il calcio è uno sport di squadra: senza il loro supporto e quello dell'allenatore questo record non sarebbe stato possibile. Da bambino lo leggevo sempre (il libro dei ‘Guinness World Records', ndr) perché è divertente conoscere tanti record differenti sparsi in tutto il mondo. Per me e la mia famiglia è un orgoglio, spero possa durare per tanti anni.