Alessandro Matri al Monza. Non è un gossip di mercato ma una realtà. Il club brianzolo non lo ha ingaggiato, anche – se per regolamento – potrebbe farlo al di fuori dalla sessione invernale che si è conclusa lo scorso 31 gennaio. Infatti proprio nelle ultime 24 ore a disposizione, Alessandro Matri si è svincolato dal Brescia, club che lo aveva tesserato ma che quasi subito dopo lo aveva relegato ai margini del progetto tecnico. Oggi – fonte MonzaNewsl'attaccante si sta allenando con i giocatori della società brianzola e forse è sotto osservazione per essere ingaggiato da qui a fine stagione.

Per Matri ci potrebbe dunque essere una ripartenza in Serie C, con il club di proprietà di Silvio Berlusconi e che ha tra i massimi dirigenti Adriano Galliani. Due vecchie conoscenze dell'attaccante che è cresciuto proprio nelle giovanili rossonere nel periodo in cui tutti e due erano al Milan. Un ‘ritorno al passato', in un ambiente che Matri conoscerebbe bene e potrebbe ritrovare quegli stimoli che ad oggi sembrano sopiti. Anche perché proprio il Monza, la scorsa estate, aveva cercato il giocatore che poi preferì restare in Serie A e andare al Brescia.

Il rifiuto al Pescara

Potrebbe essere una scelta di ‘cuore' da parte di Matri perché nelle scorse settimane avrebbe rifiutato qualche proposta da Serie B. E' stato il Pescara, inguaiato nella zona playoff ad averlo contattato in qualità di svincolato, ma l'attaccante avrebbe rifiutato l'invito di inserirsi in un contesto delicato a metà stagione, coinvolto nella lotta per non retrocedere. Il Monza, che milita in serie C, rappresenterebbe sulla carta un ulteriore passo indietro ma avrebbe il sapore quasi di un ‘ritorno a casa'.

Tutte le squadre di Matri

Alessandro Matri milita in Serie A dalla stagione 2007-2008, classe '84, si è fatto conoscere prima con la maglia del Cagliari (fino al 2011) per poi intraprendere un lungo pellegrinaggio in giro per la penisola del pallone: Juve, Milan, Fiorentina, Genoa, Lazio, Sassuolo, Brescia. E adesso Monza, forse.