https://www.instagram.com/adrianoimperador/
in foto: https://www.instagram.com/adrianoimperador/

Nuova vita per l'Imperatore. Adriano Leite Ribeiro, meglio conosciuto semplicemente come Adriano, questa volta sembra aver davvero accantonato l'idea di un ritorno in campo. Il suo futuro sarà sempre nel mondo dello sport più bello del mondo, ma con un ruolo completamente diverso. L'Adidas ha deciso di puntare su di lui, nelle vesti di nuovo direttore vendite in Brasile. L'ex bomber di Inter, Fiorentina, Parma e Roma, prenderà anche parte, come mostrato su Instagram, al coordinamento degli eventi per il lancio delle maglie di Flamengo e San Paolo, di cui è stato giocatore.

Che fine ha fatto Adriano, è il nuovo direttore vendite dell'Adidas

Il calcio giocato è ormai solo un ricordo per Adriano. Il classe 1982 che nella sua carriera ha dovuto fare i conti con diversi infortuni e con qualche problema extra-campo di troppo, ha iniziato una nuova avventura professionale. Il bomber che in Italia ricordiamo con le casacche di Inter, Fiorentina, Parma e Roma, lavorerà sempre nel calcio, ma nel settore commerciale dell'Adidas. La nota multinazionale tedesca, tra i leader nell'abbigliamento sportivo, ha affidato ad Adriano l'incarico di nuovo direttore vendite in Brasile.

Adriano e le nuove maglie di Flamengo e San Paolo

A confermare il tutto ci ha pensato lo stesso ex calciatore su Instagram. Adriano che rivestirà un ruolo primario nel coordinamento degli eventi per la presentazione e lancio delle nuove divise di Flamengo e San Paolo, ha postato proprio una foto con le due casacche, seguita da una in cui si mostra sorridente ai suoi tantissimi fan. L'Adidas ha deciso di puntare sull'Imperatore alla luce della sua grande popolarità sui social in patria, con il primo evento andato in scena a San Paolo che a quanto pare ha riscontrato un notevole successo.

gostei….. aprovadas habib ès #didicotbtrabalha

A post shared by Adriano imperador (@adrianoimperador) on

La nuova vita di Adriano

Dopo la sua ultima esperienza nel 2016 al Miami United, Adriano non è riuscito a trovare un’altra squadra pronta a puntare su di lui. Il  bomber avrebbe voluto un’altra chance per provare a riscattare un finale di carriera non all’altezza degli inizi (soprattutto in Italia), ma alla fine ha dovuto prendere consapevolezza di essere arrivato al capolinea della sua esperienza da giocatore. Ora una nuova sfida da vivere con entusiasmo con la speranza di diventare un Imperatore, questa volta però nel settore commerciale