Addio Bundesliga, addio Bayern Monaco. Il trequartista francese Franck Ribery lascia la Germania e l'Europa per chiudere la propria straordinaria carriera nell'universo dorato degli Emirati Arabi. Il giocatore dei bavaresi è stato già contattato e la decisione sembra oramai presa in modo deciso: non appena finirà la stagione, il francese partirà. Probabilmente dopo aver alzato al cielo l'ennesimo trofeo conquistato in Bundesliga, con il campionato oramai ad un passo. Sarebbe il nono titolo tedesco per Ribery, in pratica un piccolo record personale.

Addio Germania, dopo il nono titolo

L'ultimo anno per Ribery è stato tra i più tormentati per i continui infortuni, di un fisico logorato da stagioni intense con la maglia del Bayern, club con cui ha vinto tutto ciò che era possibile conquistare. Adesso, dopo 12 stagioni in Baviera e a 36 anni, il futuro di Franck Ribery sarà altrove, in Qatar. Con il club tedesco non c'è aria di rinnovo: il francese è in scadenza di contratto col Bayern Monaco a giugno, e il giocatore non sembra intenzionato a chiudere l'attività agonistica in Germania.

Contatti avviati con due club degli Emirati

Secondo la rivista tedesca ‘Kicker', il Qatar potrebbe essere una destinazione probabile per l'ex ‘Bleu' che avrebbe già  avuto i primi contatti. Secondo quanto riporta la rivista tedesca, due club degli Emirati avrebbero già contattato Ribery che avrebbe dato la propria disponibilità. Tra le società che si sono mosse c'è anche l'Al-Sadd Sport dove milita l'ex centrocampista spagnolo Xavi.

Se non è Arabia sarà Australia

L'alternativa ulteriore sarebbe affrontare un'avventura dall'altra parte del mondo in Australia, dove i Wanderers di Sydney avrebbero pensato al trequartista francese. Ma è una ipotesi molto meno percorribile vista la trattativa già avviata in Medio Oriente.