E’ durata poco più di un minuto Atletico Madrid-Siviglia per Sime Vrsaljko. Una giornata da dimenticare per l’ex terzino di Sassuolo e Genoa che Simeone ha deciso di schierare titolare nel big match, vero e proprio spareggio per il terzo posto. Il nazionale croato è stato costretto però ad alzare bandiera bianca a tempo di record a causa di un fortissimo dolore al ginocchio. Durante una contesa con l’avversario Escudero, l’arto del calciatore di casa è stato sottoposto ad una torsione innaturale: accortosi subito della gravità del problema, l’esterno ha chiesto e ottenuto il cambio. In serata è arrivato il primo bollettino sulle condizioni mediche di Vrsaljko, attraverso un breve comunicato dell’Atletico. Il verdetto è tutt’altro che rassicurante: “Nella giornata di domenica, Sime Vrsaljko è stato sottoposto ad una risonanza magnetica presso l’Ospedale FREMAP Majadahonda, che ha confermato un infortunio al ginocchio sinistro. Il nazionale croato ha riportato un infortunio al legamento crociato anteriore. Ulteriori test verranno effettuati nelle prossime ore”. Un infortunio dunque serio per il calciatore che quasi certamente rimarrà fuori dai giochi fino al termine della stagione".

Il rendimento stagionale di Vrsaljko (foto Transfertmarkt)
in foto: Il rendimento stagionale di Vrsaljko (foto Transfertmarkt)

Una tegola dunque per un calciatore che nelle ultime settimane ha dimostrato di essersi ambientato bene nella Liga, dopo un avvio tutt’altro che esaltante. Il calciatore a gennaio è stato anche accostato ripetutamente a numerosi club italiani, in chiave calciomercato. In primis l’Inter che potrebbe tornare alla carica per lui nella prossima sessione di trattative estiva, con la speranza che l'infortunio non influisca su un'eventuale trattativa.