Il suo nome in passato è stato accostato spesso e volentieri a club italiani. Dall’Inter al Napoli, dalla Roma alla Juventus e Milan, Victor Lindelof ha stuzzicato l’interesse di mercato delle società della Serie A che però sono costrette oggi a guardare avanti e a rinunciare al forte difensore centrale svedese. Il Manchester United ha infatti ufficializzato l'operazione attraverso una nota sul suo sito ufficiale: "Il Manchester United è lieto di annunciare la firma di Victor Lindelof dal Benfica con un contratto di quattro anni a partire dal 1° luglio 2017, con un'opzione per un ulteriore anno. Il 22enne centrocampista svedese è un difensore versatile e debutterà negli Stati Uniti in occasione del tour estivo".

United, 40 milioni per Lindelof.

José Mourinho ha raggiunto un accordo con il Benfica sulla base di 35 milioni di sterline, ovvero quasi 39 milioni di euro per Lindelof che si è legato al club per i prossimi 4 anni. Quest’ultimo archiviati gli impegni con la nazionale svedese ha sostenuto le visite mediche con i Red Devils nella giornata di mercoledì, approfittando della trasferta della Svezia sul campo della Norvegia dove era  prevista l’amichevole tra le due rappresentative.

La soddisfazione del calciatore svedese.

Lindelof che dopo le ottime prestazioni in patria, si è ben disimpegnato con la maglia del club portoghese, già in occasione del match valido per le qualificazioni Mondiali contro la Francia aveva confessato ai suoi compagni di non vedere l’ora di trasferirsi in un club “così prestigioso”. Queste le sue prime parole da giocatore dei Red Devils: "Sono entusiasta di far parte del Manchester United. Sono stato molto bene al Benfica, ho imparato molto. Non vedo l'ora di giocare in Premier League ed all'Old Trafford con José Mourinho. Voglio contribuire ai successi della squadra".

 https://twitter.com/ManUtd/status/875050339942019072.

Assalto a Morata.

Dopo aver puntellato la difesa, il Manchester United è pronto ad acquistare un top player per il reparto offensivo. Dopo la certezza dell’addio a Zlatan Ibrahimovic, e il tentativo rivelatosi vano per Griezmann, José Mourinho è pronto a tentare l’all-in su Alvaro Morata. Quest’ultimo ha aperto alla possibilità di un trasferimento in un top club in cui, a differenza di quanto accaduto al Real, potrebbe giocare con continuità da titolare. Un affare che potrebbe concludersi a breve su cifre che si aggirerebbero sui 60 milioni di euro.