L'Italia ha battuto la Russia per 2-0 nell'amichevole tra rappresentative Under 21 disputata stasera allo Stadio Tombolato di Cittadella. Gabbiadini, Immobile e Insigne è la premiata ditta del gol: intesa perfetta, bel gioco e gol. C'è tutto e ti chiedi come mai non trovino spazio nelle rispettive squadre di Serie A. Gli azzurrini si sono portati avanti in avvio grazie a una gran conclusione dalla distanza di Immobile che al 9′ del primo tempo ha infilato la porta difesa da Zabolotnyi. La squadra del ct Devis Mangia ha cercato a lungo il raddoppio, finalmente arrivato al 29′ della ripresa quando Paloschi dalla sinistra ha aperto per Saponara che sulla parte destra dell'area ha messo in mezzo per Insigne, bravo ad insaccare di testa.

Italia-Russia 2-0 (il tabellino)

Italia (4-4-2): Bardi 6, Donati 6.5 (44′ st Sala sv), Biraghi 6, Bianchetti 6 (34′ st Regini sv), Marrone 6 (44′ st Crimi sv), Caldirola 6, Florenzi 6 (1′ st Saponara 6.5), Rossi 7 (1′ st Bertolacci 6), Immobile 7 (19′ st Paloschi 6), Insigne 7 (31′ st Sansone 6), Gabbiadini 7 (40′ st Longo sv). (12 Colombi, 13 Romagnoli, 15 Frascatore, 22 Leali, 24 Viviani). All. Mangia 7.5.

Russia (4-1-4-1): Zabolotnyi 6.5 (17′ st Kritciuk 6), Tcallagov 5.5, Shchennikov 6, Chicherin 6, Burlak 5.5, Zotov 6, Petrov 6.5, Bibilov 6 (16′ st Khubulov 5.5), Yakovlev 6.5 (27′ st Bezlikhotnov 6), Smolov 6.5, Cheryshev 6 (1′ st Kanynnikov 6). (12 Filtsov, 14 Kniazev, 16 Kirillov, 18 Nikitin). All.: Pisarev 6. Arbitro: Turpin (Fra) 6. Reti: nel pt 9′ Immobile; nel st 29′ Insigne. Angoli: 4 a 4. Recupero: 0′ e 3′ Ammoniti: Bertolacci per gioco falloso. Spettatori: 5 mila. Note – Prima della partita osservato 1′ silenzio per la morte di Pietro Mennea. L'Italia ha giocato con il lutto al braccio.