Il successo in un campionato difficile come quello inglese, viene spesso festeggiato con cene particolarmente prelibate, fiumi di champagne e regali milionari. A Leicester, ad esempio, ricordano ancora le diciannove super macchine che il presidente regalò a Ranieri e ai suoi giocatori. In quel di Londra, invece, ha fatto notizia la scelta di David Luiz che per festeggiare il titolo ha regalato a compagni, allenatore e presidente dei lussuosissimi braccialetti da utilizzare con le diverse fuoriserie di proprietà di Terry e compagni.

Prodotte dalla Senturion, le chiavi-braccialetto dialogano con le vetture grazie ad un sofisticato sistema wireless che permette di comandare a distanza la vettura. Un gadget tecnologico molto costoso (si parte da un prezzo di 40.000 euro), che il difensore del Chelsea ha voluto donare a tutti in ricordo della straordinaria cavalcata della squadra di Antonio Conte.

Tutti felici, tranne Kanté.

La cifra spesa dal brasiliano, secondo il "Telegraph" sarebbe di circa un milione di euro. David Luiz ha infatti voluto fare le cose in grande e personalizzare il suo braccialetto (realizzato in oro, con 198 diamanti neri e la scritta "Dio è grande") e quello di Abramovich: forgiato da un meteorite di 4,9 miliardi di anni più vecchio della terra stessa. Il giocatore ha consegnato i regali nelle scorse ore, dopo l'allenamento che si è svolto al centro sportivo di Cobham.

Questa particolare chiave-braccialetto, secondo un comunicato stampa della casa produttrice, sarebbe il gadget più ricercato da tutti i proprietari di "super car" ed è lo status symbol di coloro che godono di un tenore di vita reso particolarmente agevole da un conto corrente bancario infinito. Un "must-have" per ricchi, insomma, che costa più della maggior parte delle automobili in commercio. Al momento del ricevimento del regalo, tutta la rosa di Conte era ovviamente felice. Tutti, tranne uno: N'Golo Kanté. L'ex Leicester, infatti, è l'unico a girare con un'auto non compatibile con il braccialetto Senturion.