Per l'Inter si cambierà e molto ancora in mediana dove sono attese nuove evoluzioni di calciomercato. C'è chi sembra oramai pronto a lasciare il nerazzurro come Antonio Candreva, richiesto formalmente dal Chelsea di Antonio Conte, suo grande estimatore, e che ha messo sul piatto della trattativa 25 milioni di euro. C'è chi resta, come Ivan Perisic che, dopo una estenuante telenovela con il Manchester United di Mourinho appare destinato a rinnovare il proprio contratto. E c'è chi desidera andarsene: è Geffrey Kondgobia, ex crack proveniente dalla Ligue1 che in nerazzurro non ha mai sfondato e che adesso vorrebbe trovare spazio altrove. Perché è l'anno dei Mondiali e chi capisce di essere in bilico preferisce optare per soluzioni che permettano maggiore esposizione e continuità di rendimento.

Kondogbia, voglia d'addio.

Goeffrey Kondogbia ha ribadito con forza di voler lasciare l’Inter dopo 56 presenze e 2 reti, coppe comprese. Un ruolino di marcia tutt'altro che trascendentale ma che sembra essere stimato sufficiente dal centrocampista francese. L'ex Monaco reclama continuità e garanzia di titolairtà in campo per provare a rientrare nel giro della nazionale francese di Deschamps, dove non gioca dal settembre 2015 e non viene convocato dal settembre 2016. L'Inter e Spalletti, dal loro punto di vista non considerano certo Kondogbia incedibile.

L'Inter chiede 25 milioni, c'è il Valencia.

Il mercato è aperto e Kondogbia gode di buoni estimatori. Come ad esempio in Liga, con il Valencia, che in queste ore sta perfezionando con l’Inter anche l’acquisto di Jeison Murillo. La trattativa è aperta, la richiesta nerazzurra per il francese è di almeno 25-30 milioni di euro la cifra giusta per salutare un giocatore sul quale solo due estati fa si era scatenata un'asta al rialzo (40 milioni) con il Milan.

Anche Medel in partenza: Besiktas.

C'è anche la Premier, campionato che piace molto al mediano, dietro l'angolo con diverse franchigie pronte all'inserimento nell'affare. Nel caso in cui si concretizzasse la cessione di Kondogbia che arriverebbe quasi in concomitanza con quella di Medel (verso il Besiktas), a Spalletti verrebbero infatti a mancare incontristi puri in mediana. E il pensiero torna al sogno proibito Vidal, che il Bayern ha dichiarato incedibile ma che l'Inter non ha mai smesso di cercare.

Brozovic e Joao Mario sul mercato.

In mediana la rivoluzione non toccherà Gagliardini, Vecino e Borja Valero che sono gli unici centrocampisti sicuri di restare a Milano. Brozovic è da tempo sulla lista dei partenti e lo stesso Joao Mario sembra essere tornato sul mercato dopo solo una stagione: la valutazione dell'Inter è altissima per salvaguardare l'esborso di 12 mesi fa e chiede almeno 35 milioni di euro.