L’Inter si è rinforzata già sul mercato acquistando dalla Sampdoria il difensore slovacco Skriniar ed ha preso soprattutto lo spagnolo della Fiorentina Borja Valero. Sabatini, coordinatore tecnico di Suning Sports Group, assieme al d.s. Ausilio ha accontentato Luciano Spalletti, che però ha bisogno ancora di un paio di grandi innesti. In conferenza stampa a Riscone di Brunico l’ex uomo mercato della Roma ha detto chiaramente che l’Inter proverà ad acquistare un grande centrocampista tra Vidal e Nainggolan, mentre ha chiuso le porte a Di Maria.

Perisic più vicino al Manchester United.

L’ex dirigente della Roma ha fatto capire che Perisic potrebbe essere ceduto, ma solo se il Manchester United asseconderà le pretese dell’Inter. I Red Devils hanno offerto 35 milioni di euro, i nerazzurri ne vogliono quasi 50: “Spalletti vuole tenerlo, noi vogliamo farlo, ma volgiamo tenere qui giocatori con le giuste motivazioni. Lo United ha un forte interesse e sa la nostra idea sul calciatore. Il prezzo dei giocatori dell’Inter lo fa l’Inter”.

Ultimissime notizie di mercato su Dalbert del Nizza.

Dopo aver elogiato Borja Valero, che già Sabatini provò a prendere per la Roma lo scorso anno, il dirigente nerazzurro ha detto a chiare lettere che l’Inter ha trovato l’accordo con il Nizza per Dalbert, che potrebbe arrivare dopo i preliminari di Champions

Abbiamo preso su richiesta dell’allenatore e condivisa da noi un grande catalizzatore di gioco come Borja Valero che darà una grande soluzione al tecnico. Siamo molto soddisfatti. Puntiamo giocatori di notevole rilevanza e non è facile portarli via da altre società. Dalbert è molto forte, abbiamo accettato l’idea del Nizza che non vuole privarsene prima del preliminare di Champions, ma noi lo vogliamo.

Sabatini: “Mai pensato a Di Maria e Sanchez”.

Smentendo le voci delle ultime settimane Sabatini ha detto che mai l’Inter ha cercato Angel Di Maria del PSG e Alexis Sanchez dell’Arsenal, che non ha mai manifestato la volontà di tornare a giocare in Serie A: “Di Maria è un grande giocatore, ma non è detto che ci interessi. E non è un problema d’ingaggio. A Sanchez non abbiamo mai pensato, non perché Suning non vuole fare sacrifici, ma perché lui non ha mai detto di voler tornare in Serie A”.

Nainggolan obiettivo di mercato dell’Inter.

Sabatini conosce benissimo il belga, lo ha portato alla Roma un paio d’anni fa e nella Capitale Nainggolan è cresciuto tantissimo. Dà un colpo al cerchio e uno alla botte il dirigente nerazzurro che apertamente dice che vorrebbe prenderlo e l’Inter lo aspetta, ma dice pure che la Roma difficilmente lo cederà

Nainggolan è un giocatore sempre nella mia testa, un grande giocatore. Per l’Inter è una possibilità importante, ma la ritengo un’operazione impossibile. Che continui a essere un desiderio dell’Inter non ho nessuna difficoltà ad ammetterlo. Ho visto il disagio tra lui e la Roma e ho detto l’Inter si mette a disposizione, ma è un loro giocatore. Non nego che mi piacerebbe portarlo qui.

Vidal sogno di mercato.

Il cileno Sanchez non è mai stato preso in considerazione, mentre l’altro cileno Arturo Vidal è un sogno di mercato dell’Inter, che Sabatini vorrebbe strappare al Bayern: “Vidal è un profilo da Inter e ci piace molto. Diverso da Nainggolan, ma non troppo. Proveremo a capire se ci sono i presupposti, ma è difficile. Avendo fatto scelte di un certo prestigio serve un po’ di tempo. Non si può negare che Vidal sia un profilo di grande interesse. Ma non c’è nessuna trattativa in corso”.