Continua la trattativa attorno a Leonardo Bonucci, il difensore della Juventus e della Nazionale che è diventato nelle ultime ore una priorità per la difesa rossonera. Un rumor che si è trasformato in qualcosa di solido in pochi attimi e che sembra stia prendendo forma in questo momento. Anche ieri è stata una giornata intensa di trattative tra i due club sul giocatore che non sarebbe considerato incedibile dai campioni d'Italia che investirebbero su alternative valide  – come già hanno fatto con Caldara dall'Atalanta – per garantirsi un futuro sempre più roseo in difesa. La valutazione è alta (non meno di 45 milioni) ma anche l'offerta Milan è intrigante con le contropartite di De Sciglio e Romagnoli.

Allegri pronto a sacrificarlo.

Se per Bonucci il Milan facesse davvero sul serio Allegri non si oppone alla cessione. Dopotutto la Juventus in difesa ha già operato, e bene, in chiave green e la partenza di uno dei pilastri bianconeri non creerebbe scossoni imperdonabili. Così, l'agente del centrale azzurro è al lavoro anche perché da tempo (dalla scorsa estate) per Bonucci sembra essere maturata la volontà di lavorare per un cambio di maglia. Quella maglia bianconera che Bonucci tornerà ad indossare al rientro a Vinovo ma non si sa ancora per quanto.

45 milioni più De Sciglio e Romagnoli.

La trattativa c'è: la Juve valuta il cartellino di Leo intorno ai 45/50 milioni forte del contratto appena rinnovato fino al 2021 e il Milan ha deciso di giocare la carta De Sciglio e pure quella Romagnoli come contropartite tecniche. Il primo è un sicuro partente e potrebbe arrivare a Torino sponda bianconera a prescindere dall'affare Bonucci. Il secondo può essere invece una pedina importante nella discussione, visto che è giovane, italiano, forte e ha un profilo che piace moltissimo alla Juventus.

L'ultimo treno.

L'estate scorsa, proprio Bonucci era stato ad un passio dall'addio: lo voleva Conte nel suo Chelsea, con una richiesta che sembrava toccare i 60 milioni di euro. Poi, il confronto con la Juventus, la discussione per il rinnovo e l'intesa trovata fino al 2021. Quindi, l'ennesimo scudetto, la Coppa Italia e la finale di Champions League. Adesso, però, è tornato il mal di pancia per il centrale difensivo che sa perfettamente che potrebbe essere l'ultimo treno per provare nuove esperienze.

Ricominciare. Ma dove?

Intanto, il diretto interessato non sembra curarsi delle voci di mercato e pubblica sul proprio profilo social il saluto ai tifosi e su Twitter scrive: "Si torna al lavoro. Pronto per ricominciare!", postando una sua foto. Una foto che non lo ritrae con la maglia bianconera, con i pollice alzato. Il Milan potrebbe essere solamente un rumor, ma qualcosa che bolle in pentola, comunque, c'è

La casa a Milano.

L'ultima indiscrezione è la famiglia Bonucci che starebbe cercando una nuova dimora. A Milano. Martina Maccari, moglie del difensore, nei giorni scorsi è stata a Milano con un agente immobiliare, questa l'ultima indiscrezione raccolta dalla  redazione SportMediaset. Segno che la trattativa con i rossoneri è ben avviata: il giocatore bianconero ha maturato la decisione di lasciare la Juve questa estate dopo le frizioni diventate insanabili con l'allenatore Allegri.