Non c'è tranquillità in casa Juventus. Mentre si festeggia l'ultimo arrivo, di Douglas Costa, già alle dipendenze di mister Allegri e aggregatosi con i suoi nuovi compagni, i bianconeri devono sbrigare alcune faccende spinose di calciomercato.

Tra dichiarazioni al velenodi ex, a visite mediche celate dal mistero, fino a nuovi voci clamorose di cessione di alcuni big. Tutto e il contrario di tutto, mentre la preparazione alla prossima stagione è già iniziata, c'è anche spazio per l'ultima indiscrezione: Toni Kroos.

Toni Kroos, la Juve ci prova.

L'indiscrezione arriva da Sportmediaset e racconta di una Juventus pronta a investire i soldi provenienti dalle cessioni per un top player assoluto a centrocampo. Come se già non ne avesse. Dovesse andare in porto la trattativa con il Milan per Bonucci – dal quale arriverebbero circa 40 milioni – e si chiudesse anche per Cuadrado (15-20 milioni) tutto verrebbe girato immediatamente al Real Madrid. obiettivo: Toni Kroos, tedesco dal piede fino e dal fisico statuario che renderebbe la mediana di Allegri granitica. Non ci sono trattative, nemmeno offerte, ma già si mormora di una Juventus che sta cercando di mettersi in contatto con Perez.

Nuove visite per Schick.

A tenere banco sono le nuove visite mediche che dovrà sostenere Patrick Schick dopo le indiscrezioni che potrebbero portare ad una revisione dell'accordo tra Sampdoria e Juventus. Celato dal diritto alla privacy, il caso è comunque montato sulle prime pagine dei quotidiani e nelle news delle principali testate giornalistiche del settore. Adesso sembra che la Juventus abbia richiesto – e ottenuto – nuovi esami per il ceco che aveva già chiuso la trattativa con i bianconeri.  Al momento la Juve non ha ancora ufficializzato l'acquisto: la causa del ritardo riguarda problemi riscontrati alle visite mediche (durate oltre 8 ore) effettuate lo scorso 22 giugno. L'idoneità completa per il gioiello ceco non è arrivata e dai primi test dell'attaccante sarebbe addirittura emerso un problema cardiaco.

Dani Alves, dopo i veleni i complimenti a Verratti.

L'ex di turno con il dente avvelenato è Dani Alves che ha sposato la causa del Psg e i soldi ella presidenza araba dei parigini. Non appena arrivato in Francia il talentuoso esterno brasiliano aveva tolto dal proprio scarpino qualche sassolino di troppo sull'esperienza annuale alla Juventus. Poi, ha spiegato il reale motivo della sua scelta: giocare con Verratti. "Spero ci aiuti a realizzare il sogno perché più giocatori forti abbiamo più è facile raggiungerlo. Io ho scelto il PSG proprio perché voglio giocare con Marco, se se ne va…". Proprio Verratti la scorsa estate era un obiettivo della Juventus, adesso è nel mirino del Barcellona.

Bonucci, prove di Juventus.

Intanto, continuano le voci sul possibile addio di Leonardo Bonucci, richiesto a piena voce dal Milan. Il club rossonero avrebbe messo sul piatto una contropartita allettante formata dal duo difensivo De Sciglio-Romagnoli che piace molto a Max Allegri. Ma il centrale della nazionale non sembra curarsene e sul profilo Twitter saluta i tifosi juventini.