L'Inter perde subito colpi nella rincorsa al terzo posto, il Milan ne approfitta e si porta a -2 dai nerazzurri. Questi, in estrema sintesi, gli esiti degli anticipi della 29a giornata di serie A. Allo stadio del Grande Torino, una topica di Hart spiana la strada al primo vantaggio interista con Kondogbia, ma Baselli pareggia alla mezz'ora del primo tempo e Acquah ribalta la situazione al quarto d'ora della ripresa; passano tre minuti ed è nuovo pari nerazzurro con Candreva (imbeccato da Ansaldi). Nel finale il portiere di Mihajlovic si riscatta in parte negando la via della porta a bomber Icardi e a Eder.

Nella sfida tra i grandi attaccanti della serie A, meglio Belotti, sebbene anche lui non trovi la porta. Nell'altra sfida, a San Siro, è il Milan a spuntarla grazie alla rete di Mati Fernandez, costruita sull'asse di destra con Deulofeu. Poca opposizione da parte dei rossoblù di Mandorlini. Andiamo, dunque, a dare un'occhiata più nel dettaglio alle prestazioni individuali dei match attraverso il confronto dei voti di Gazzetta e Corriere dello Sport.

TORINO–INTER – Hart (5 dalla Gazza e 4,5 dal Corriere), Zappacosta (6 e 6,5), Rossettini (6,5 e 6), Moretti (7 e 6), Molinaro (6,5 e 6), Baselli (7 e 6,5), Lukic (6,5 e 5,5), Acquah (7), Iturbe (5,5 e 6,5), Iago Falque (5,5 e 6), Belotti (6,5), Ljajic (5), Boyé (6); Handanovic (6 e 6,5), D’Ambrosio (5,5 e 6), Medel (6), Murillo (6), Miranda (6,5), Ansaldi (6 e 6,5), Gagliardini (5), Kondogbia (6,5), Brozovic (6 e sv), Candreva (6,5 e 7), Banega (5,5 e 5), Eder (6,5), Perisic (5 e 4), Icardi (6).

MILAN–GENOA – Donnarumma (6), De Sciglio (6,5), Zapata (6,5), Paletta (6 e 6,5), Vangioni (6,5 e 5,5), Kucka (6), Bertolacci (sv), Locatelli (6), Mati Fernandez (7), Pasalic (6), Ocampos (6,5 e 6), Lapadula (6), Deulofeu (6,5); Lamanna (5,5), Izzo (6 e 6,5), Biraschi (6), Munoz (6 e 5), Gentiletti (5,5 e 5), Laxalt (5 e 5,5), Ntcham (5 e 6), Cataldi (5 e 6), Hiljemark (5,5), Lazovic (5,5 e 6), Edenilson (6 e 5), Simeone (5), Taarabt (5 e 4,5).