Football Leaks colpisce ancora: il libro che sta svelando il "lato oscuro" del calcio ha rivelato stavolta l'ingaggio mostruoso di Carlos Tevez allo Shanghai Shenhua. Che l'argentino sia il calciatore più pagato al mondo con un ingaggio da trentotto milioni di euro a stagione, è cosa risaputa. Ma che oltre a questi ci fossero anche ben cinque milioni di euro di bonus ha lasciato di stucco un po' tutti: di fatto il suo ingaggio potrebbe arrivare addirittura a quota quarantatré milioni di euro a stagione.

Bonus, come detto, pazzeschi. Si va dai novecentocinquantamila euro qualora Tevez giocasse il settanta per cento delle gare stagionali, ai quattrocento sessantamila in caso di vittoria del titolo di capocannoniere del campionato cinese. A questi si aggiungono anche i bonus per il rendimento della squadra: la vittoria della Super League cinese porterebbe nelle tasche di Carlos Tevez un altro milione di euro, mentre vincere la Champions League asiatica vorrebbe dire un altro milione e novecentomila euro.

Le statistiche però non sono lusinghiere: tra acciacchi fisici e problemi muscolari, l'argentino finora ha giocato appena quattro delle otto partite finora giocate in Super League, mettendo a segno un solo gol contro i sette dei bomber Eran Zahavi e Ricardo Goulart. Lontana anche la vetta della classifica: lo Shanghai Shenhua è settimo con tre vittorie, un pareggio e tre sconfitte, distante già nove punti dalla capolista Guangzhou Evergrande. Capitolo ancor più doloroso quello della Champions League asiatica, dove la squadra è stata eliminata nei preliminari dagli australiani del Brisbane Roar. Insomma, bonus che potrebbero essere davvero difficili da ottenere in questa stagione: non resta che "consolarsi" con il maxi-ingaggio di base.