in foto: Radebe in azione nel corso di un'amichevole tra KAS e Bayern Monaco dello scorso gennaio

Il mondo del calcio piange la scomparsa di un giovane atleta. Si è spento a 22 anni Ntuthuko Radebe, calciatore sudafricano che dopo la conclusione dell'avventura con i belgi del KAS Eupen era alla ricerca di una nuova squadra. A dare notizia della scomparsa del ragazzo è stato proprio il suo ultimo club attraverso un triste comunicato. Radebe ha perso la vita in un tragico incidente stradale, di cui non sono stati forniti i particolari, avvenuto in patria nella giornata di ieri, proprio mentre stava cercando un club che credesse nelle sue potenzialità

Questa la nota ufficiale del club belga sulla morte di Ntuthuko Radebe. Un messaggio di cordoglio per dimostrare tutta la vicinanza della società alla famiglia del ragazzo, che ha lasciato un ottimo ricordo, anche per le sue doti umane: "Nel pomeriggio di martedì sono arrivate terribili notizie dal Sudafrica. Ntuthuko Radebe, che ha giocato per cinque anni e anche nella scorsa stagione per il KAS Eupen, è stato ucciso nel suo Paese d'origine in un incidente stradale. La notizia ha scosso l'intera comunità del KAS Eupen che ora è a lutto. Laureatosi all'Aspire Academy Ntuthuko Radebe è arrivato con il primo gruppo di giocatori Aspire nell'estate del 2012.  Fino a giugno 2017 ha fatto parte della prima squadra e ha indossato la maglia KAS Eupen in 43 partite. Il suo piano era quello di continuare la sua carriera in Sud Africa. il KAS esprime le sue condoglianze per sua madre, la sua famiglia, gli amici e tutti coloro i quali piangono la sua perdita. A loro va la più profonda solidarietà. Grazie di tutto Ntuthuko!"