La delusione per l’eliminazione in semifinale di Champions contro il Real Madrid, non influirà sulle decisioni future di Diego Simeone, almeno così pare. Il Cholo sembra intenzionato a rimanere all’Atletico Madrid rispettando dunque il contratto in scadenza nel 2018. Una doccia fredda per l’Inter che ha messo l’argentino in cima alla lista dei possibili allenatori pronti a prendere le redini della squadra nella prossima stagione. Una prossima stagione che invece il mister vivrà ancora, forse per l’ultima occasione, con i Colchoneros. La conferma è arrivata dallo stesso Simeone, in occasione della presentazione dell’Audi Cup, uno dei più prestigiosi tornei amichevoli estivi.

Queste le parole del mister che non lasciano spazio a dubbi: "Se resto? Il fatto che io sia qui a presentare questo torneo è un chiaro segnale sulla mia permanenza: ci vediamo a luglio all’Audi Cup. Parteciparvi è un passo avanti nel percorso di crescita dell’Atletico compiuto negli ultimi anni e giocare in questo torneo ci sarà molto utile per capire le nostre esigenze per affrontare la prossima stagione".

A quanto pare dunque l’approdo all’Inter di Simeone sulla panchina, più volte preannunciato dallo stesso Cholo in passato, è rimandato al futuro. Una situazione che inevitabilmente complica i piani dell'Inter. Il calciomercato spesso e volentieri regala dei colpi di scena, ma alla luce della permanenza di Simeone all'Atletico, il posto sulla panchina nerazzurra resta un rebus. Il no di Conte che ha deciso di rimanere al Chelsea per provare a spingere i Blues anche in Champions, ha tolto dunque due nomi caldissimi sulla lista degli uomini mercato nerazzurri. Nelle prossime settimane potrebbero esserci novità con l'ipotesi Spalletti che potrebbe acquisire concretezza.