1° maggio all’insegna della Serie B. Pronostici rispettati nei 3 match posticipi della 39a giornata, aperti dalla vittoria del Benevento sull’Avellino, e da quelle pesantissime del Verona sul Vicenza, e del Frosinone a Salerno in due partite ricche di emozioni ed episodi. L’Hellas e i ciociari hanno blindato rispettivamente secondo e terzo posto alle spalle della capolista Spal che dovrà rimandare la festa per la promozione diretta in Serie A. Un punto continua a separare la formazione di Mandorlini e quella di Marino.

Salernitana-Frosinone 1-3, follia di Minala.

Il Frosinone ha espugnato l’Arechi rispondendo così al successo pomeridiano del Verona. Inizio super per gli ospiti sul doppio vantaggio grazie alla rete di Mazzotta e all’autogol di Bittante. Nel finale di primo tempo è successo di tutto: prima l’espulsione di Minala protagonista di un folle tentativo di rialzare con forza un avversario caduto dopo un fallo dello stesso ex Lazio. Poi un rigore inesistente concesso ai ciociari per un intervento di Tuia in anticipo su Ciofani. Quest’ultimo dal dischetto non ha sbagliato realizzando il 3-0. Nella ripresa i padroni di casa in 9 per il doppio giallo a Vitale hanno segnato la rete della bandiera con Coda ancora su rigore.

Verona-Vicenza 3-2, quante emozioni al Bentegodi.

Emozioni a non finire nel derby veneto delle 15 tra Verona e Vicenza. La squadra di Fabio Pecchia si è imposta con il punteggio di 3-2, blindando il secondo posto alle spalle della capolista Spal che dovrà dunque rimandare la festa per la promozione in Serie B. In vantaggio con Siligardi l’Hellas è stata raggiunta dall’ex Bari Nicola Bellomo. Il gol ha spronato la formazione apparsa rigenerata dalla cura Torrente: nella ripresa Esposito ha firmato l’1-2 che ha infiammato la partita. I gialloblu in un finale incandescente sono riusciti a ribaltare tutto portando a casa l’intera posta in palio con Bessa e Romulo, che ha fatto esplodere il Bentegodi al 95.

Benevento-Avellino 2-1, Baroni vince il derby.

Nell’altro derby disputato alle 12.30, prezioso successo del Benevento sull’Avellino per 2-1. Un risultato che ha permesso ai giallorossi di interrompere una striscia senza vittorie di 4 partite, salendo al 5° posto. Gara decisa nella ripresa grazie alle reti di Ceravolo e Falco, con gli irpini che hanno accorciato le distanze con Eusepi. La squadra di Novellino resta a quota 45, un punto in più del Trapani sestultimo e in grande ascesa.

Classifica Serie B: Spal 74, Verona 69, Frosinone 68, Perugia 60, Benevento 58, Cittadella 57, Carpi, Spezia 55, Bari 52, Salernitana, Entella 51, Novara 50, Cesena 48, Pro Vercelli 47, Ascoli, Brescia 45, Trapani 44, Vicenza 41, Ternana 40, Latina 35, Pisa 34