La 30esima giornata di Serie B 2016/2017 regala una nuova sorpresa: cambia ancora la vetta della classifica, che in questa stagione aveva già visto alternarsi Cittadella, Verona e Frosinone. Adesso in testa al campionato c'è infatti la SPAL, matricola terribile che sta sovvertendo tutti i pronostici: i ferraresi battono 2-0 il Cesena nonostante due espulsioni ed approfittano del passo falso del Frosinone a Bari per scavalcarlo in vetta.

Ferraresi che sbloccano subito il match contro il Cesena con Antenucci nel primo tempo, poi nella ripresa arriva il raddoppio di Mora: nel finale, vengono espulsi però prima lo stesso Mora per doppia ammonizione, poi Costa per rosso diretto. Entrambi salteranno il match contro il Carpi in programma nel prossimo fine settimana. Cade, invece, il Frosinone a Bari: decide una rete di Furlan al minuto 61, che lancia così i galletti in piena zona playoff.

Rallenta il Benevento, che non va oltre lo 0-0 contro la Virtus Entella: per i sanniti, la vittoria manca adesso da quattro turni. Colpo salvezza per la Salernitana, che piega 2-0 il Brescia: a segno Coda e Donnarumma, nel finale espulso per gli ospiti Blanchard. Vince in rimonta lo Spezia contro l'Avellino: ospiti avanti con Ardemagno, poi una doppietta di Granoche ribalta il match. Pareggiano Cittadella e Perugia: Litteri porta in vantaggio i padroni di casa, Di Carmine su rigore firma il pari per gli ospiti.

Risultati 30a giornata: Bari-Frosinone 1-0; Benevento-Virtus Entella 0-0; Cittadella-Perugia 1-1; Salernitana-Brescia 2-0; Spal-Cesena 2-0; Spezia-Avellino 2-1; Latina-Carpi alle 18; Novara-Pro Vercelli, Ternana-Trapani e Vicenza-Pisa domani; Verona-Ascoli lunedì.

Classifica dopo 30 giornate: Spal 55; Frosinone 53; Verona* 52; Benevento 48; Bari 46; Perugia, Spezia e Cittadella; Entella e Novara* 43; Carpi 40; Salernitana e Avellino 36; Ascoli* 34; Pisa* e Pro Vercelli* 32; Cesena, Latina* e Brescia 31; Vicenza* 30; Trapani* 26. (* una gara in meno; Benevento e Pisa un punto di penalità).