In casa del Las Palmas Leo Messi non ha mai segnato e questa tradizione negativa l’argentino l’ha confermata nell’ultimo turno di campionato. Il Barcellona ha sopperito con la tripletta di Neymar e ha vinto 4-1, l’argentino non si è rammaricato più di tanto pure perché nella classifica della Scarpa d’Oro ha sempre un margine molto ampio su tutti i suoi avversari e l’ennesimo trionfo, a poche settimane dalla fine di tutti i campionati europei, è sempre più vicino.

Messi ha realizzato 35 gol nella Liga, che fanno 70 punti. Il vantaggio sull’olandese Bas Dost è rimasto immutato. Perché nemmeno il bomber dello Sporting Lisbona ha segnato ed è rimasto a quota 31 reti, che producono 62 punti. La doppietta rifilata all’RB Lipsia ha portato sul podio Robert Lewandowski, 30 gol e 60 punti, che ha scavalcato Aubemayang, a secco nell’ultima gara di campionato con il Borussia Dortmund.

Lontano dal podio Luis Suarez, vincitore lo scorso anno, con 56 punti. Il ‘Pistolero’ precede il capocannoniere della Serie A Edin Dzeko, che non ha giocato l’ultimo match di campionato ed è sempre a 54. Alle spalle del bosniaco c’è Cavani, autore di 35 gol con il PSG che valgono pero 52,5 punti. Ottavo posto condiviso dagli attaccanti del Toro e del Napoli: Belotti e Mertens, che sono affiancati da Modeste del Colonia. Di un soffio fuori dalla top ten il ‘Pipita’ Higuain, Icardi e Lukaku (48). Quattordicesimo posto per Ciro Immobile (44) che è in eccellente compagnia. Perché il bomber della Lazio ha realizzato 22 gol come Kane e Cristiano Ronaldo.

Classifica Scarpa d’Oro 2016-2017.

1) Leo Messi (Barcellona) 35 gol, 70,0;
2) Bas Dost (Sporting Lisbona) 31 gol, 62,0;
3) Robert Lewandowski (Bayern Monaco) 30 gol, 60,0;

4) Pierre-Emerick Aubameyang (Borussia Dortmund) 29 gol, 58,0;
5) Luis Suarez (Barcellona) 28 gol, 56,0;
6) Edin Dzeko (Roma) 27 gol, 54,0;
7) Edinson Cavani (PSG) 35 gol, 52,5;

8) Andrea Belotti (Torino) 25 gol, 50,0;
9) Dries Mertens (Napoli) 25 gol, 50,0;
10) Anthony Modeste (Colonia) 25 gol, 50,0;

11) Gonzalo Higuain (Juventus) 24 gol, 48,0;
12) Mauro Icardi (Inter) 24 gol; 48,0;
13) Romelu Lukaku (Everton) 24 gol; 48,0;
14) Ciro Immobile (Lazio) 22 gol; 44,0;
15) Harry Kane (Tottenham) 22 gol; 44,0;
16) Cristiano Ronaldo (Real Madrid) 22 gol; 44,0.