La Roma vola a Palermo senza Diego Perotti. Il nome del centrocampista argentino è stato depennato dall’elenco dei convocati proprio all’ultimo momento. Perché l’ex giocatore del Genoa ha accusato un risentimento al flessore destro ed è stato costretto ad alzare bandiera bianca. Il ko del trentenne sudamericano è stato annunciato dal club giallorosso con un comunicato: “L’esterno argentino ha accusato un risentimento muscolare al flessore destro che ha indotto a decidere per uno stop precauzionale per questa trasferta. Le sue condizioni verranno rivalutate lunedì”.

Chance per il Faraone? – Il problema fisico di Perotti complica i piani di Spalletti, reduce da tre sconfitte consecutive che hanno fatto arrabbiare parecchio anche il presidente Pallotta, che aveva intenzione di schierare nel posticipo della ventottesima giornata l’argentino al posto di Salah, a segno contro il Lione ma che sta pagando le fatiche della Coppa d’Africa e non riesce ad avere una buona continuità di rendimento. Contro i siciliani dunque nel tridente anomalo con Nainggolan e Dzeko ci dovrebbe essere El Shaarawy, che sta disputando una stagione molto al di sotto delle aspettative e che contro il Palermo terzultimo, ma forse rinvigorito da una nuova proprietà, potrebbe magari ottenere lo slancio per un buon finale di stagione. Anche se una chance potrebbe averla Totti, da troppo tempo spettatore.

I convocati – Spalletti, che spera di avere Perotti per il return match di Europa League con il Lione, non ha convocato nemmeno lo squalificato Manolas e Florenzi, assente da tempo. Questo l’elenco dei convocati della Roma per il match con il Palermo: Szczesny, Alisson, Crisanto, Emerson, Mario Rui, Fazio, Vermaelen, Bruno Peres, Juan Jesus, Rudiger, Gerson, De Rossi, Grenier, Strootman, Paredes, Nainggolan, Salah, El Shaarawy, Totti, Dzeko.