Primo colpo di mercato della Roma e del nuovo direttore sportivo Monchi. I giallorossi hanno battuto un’agguerrita concorrenza ed hanno acquistato il difensore messicano Hector Moreno. Il giocatore è stato prelevato per 5,7 milioni di euro. L’annuncio è stato dato dal club giallorosso con un comunicato sul sito ufficiale: “Sono molto felice di arrivare alla Roma. Per la mia carriera rappresenta un importante passo in avanti. Spero con le mie qualità individuali di contribuire al successo collettivo”.

Il difensore messicano, che si appresta a giocare la Confederations Cup con la ‘Tricolor’ in Russia ha parlato per la prima volta da giocatore giallorosso: “Sono molto felice di arrivare alla Roma. Per la mia carriera rappresenta un importante passo in avanti. Spero con le mie qualità di contribuire al successo collettivo”. Il d.s. Monchi, che ha fatto firmato un quadriennale fino al 30 giugno 2021 al difensore messicano, a proposito di Moreno ha detto

Hector era un mio obiettivo da tempo, fortunatamente si sono create le circostanze perché potesse arrivare alla Roma. Si tratta di un difensore centrale con molta esperienza internazionale e che risponde perfettamente al profilo che stavamo cercando.

Hector Moreno ha ventinove anni ed è arrivato giovanissimo in Europa dopo una sola stagione da professionista al Pumas UNAM. Il messicano ha giocato per quattro anni con l’AZ Alkmaar, con cui vinse uno storico campionato nel 2008-2009, poi ha militato per quattro stagioni con l’Espanyol. Negli ultimi due anni ha vestito la maglia del PSV Eindhoven, con cui ha conquistato ancora il titolo olandese nel 2015-2016. Moreno è un difensore con il vizio del gol, ne ha realizzati 29 in carriera – solo 7 nell’ultimo campionato. Ahi lui ha ottenuto notorietà mondiale quasi due anni fa quando in un incontro di Champions League con un intervento durissimo ruppe tibia e perone al difensore del Manchester United Luke Shaw.