Francesco Totti sta vivendo le sue ultime settimane da calciatore. Il numero 10 della Roma infatti al termine del campionato lascerà il calcio e chiuderà la sua meravigliosa carriera, che dura da venticinque anni. Del suo addio Totti non ne ha voluto parlare, ma il d.s. Monchi lo ha ufficializzato in una conferenza stampa pochi giorni fa. L’addio del ‘Capitano’ non se lo vuole perdere nessuno e a due settimane dall’ultima giornata di campionato l’Olimpico è già tutto esaurito per la partita tra la Roma e il Genoa.

Nella giornata di giovedì per l’ennesima volta i tifosi giallorossi hanno mostrato tutto il loro affetto, che è realmente enorme e infinito, per il Capitano e hanno acquistato in meno di nove ore 37 mila biglietti, cioè tutti quelli disponibili per curve e distinti, per la gara contro i Grifoni di Juric. Oggi quando è ripartita la prevendita sono finiti subito anche i biglietti della Tribuna. L’Olimpico è andato sold out per l’ultima gara di Totti con più di due settimane d’anticipo. Carlo Feliziani, il responsabile della biglietteria della Roma, ha detto che non era mai successo un evento del genere nella storia del club giallorosso

Non si è mai verificato che in tre ore finissimo quasi lo stadio. Il grosso è stato bruciato in poche ore. Alle 12.30 non avevamo più biglietti in vendita. Abbiamo lavorato da ieri e ringraziamo le autorità per averci permesso questa situazione: lo abbiamo fatto anche per evitare che i tifosi si rivolgano ad acquisti diversi. Siamo ai livelli della partita scudetto del 2001 tra Roma e Parma.

Il paragone con la partita che regalò il terzo scudetto della sua storia alla Roma ci sta tutto. Certo in quell’incontro c’era in palio il titolo, la Roma vinse 3-1 festeggiò una vittoria memorabile, Totti naturalmente mise la sua firma, ma anche contro il Genoa nell’ultima di campionato i giallorossi scriveranno una pagina della propria storia.